Il grillino e la farsa dello sbarco sulla Luna

Il grillino e la farsa dello sbarco sulla Luna

Il deputato del M5s Carlo Sibilia ha scritto su Twitter, in occasione del 45esimo anniversario dello sbarco sulla Luna, che questo non è mai avvenuto

Ieri ricorreva il 45esimo anniversario dalla sbarco sulla Luna, evento durante il quale l’astronauta statunitense Neil Armstrong pronunciò la celebre frase “è un piccolo passo per un uomo ma un grande passo per l’umanità”. Qualcuno però è ancora convinto che l’allunaggio umano non sia in realtà mai avvenuto e si tratti di un film girato in studio dagli Stati Uniti come prova di forza nella Guerra Fredda con l’URSS. Tra questi c’è anche il deputato del Movimento 5 Stelle Carlo Sibilia, che come molti appartenenti del “partito” di Beppe Grillo è un fautore delle tesi del complottismo.

“Lo sbarco sulla Luna? Una farsa”

“Oggi si festeggia anniversario sbarco sulla #Luna. Dopo 43 anni ancora nessuno si sente di dire che era una farsa…”, ha twittato ieri Sibilia. Al di là del fatto che gli anni passati dallo sbarco sulla Luna sono 45 e non 43, il messaggio del politico grillino ha scatenato la polemica tra gli utenti del social network. Paolo Attivissimo, giornalista e cacciatore di bufale sul web, ha commentato il post con un laconico: “Poi s’arrabbiano quando dico che il M5S è calamita per complottisti e ottusi”. Altri utenti hanno preferito l’ironia (Bravo! È ora di finirla con questa farsa… non siamo sbarcati sulla luna, ma sul sole, e prima dei nordcoreani!) mentre una ormai ex seguace del M5S ha invece commentato delusa: “A chi diamine ho dato il mio voto l’anno scorso… mai più”. In verità, c’è anche chi solidarizza con Sibilia anche se con qualche strafalcione: “Era troppo importante per gli Americani far credere che erano sbarcati su questo pianeta. Analogie con oggi, @carlosibilia?”.

Dal canto suo Sibilia ha risposto alle polemiche con un altrettanto ironico tweet. “Scusate. Rettifico. Siamo andati sulla Luna, #Berlusconi è onesto, la riforma del senato è cosa buona e giusta e Repubblica è un giornale”, ha scritto il deputato.

Non è comunque la prima volta che il tweet di un grillino scatena la polemica sul web. L’anno scorso la deputata Tatiana Basilio aveva pubblicato un post in cui si dimostrava “scientificamente” l’esistenza delle sirene.

Categorie: Web