SoS! SaveMePro, l’app per le emergenze ideata da un ragazzino

SoS! SaveMePro, l’app che salva la vita arriva da un piccolo genio

Ormai tra i giovani sviluppatori, sempre più richiesti anche dai colossi Google e Apple, la genialità delle idee si misura “a colpi di App”: stavolta è ancora più sorprendente è la notizia che l’app salvavita che permette di lanciare ai contatti prescelti un messaggio di allarme preimpostato, è stata creata da un ragazzino di soli dodici anni!

Lo statunitense Dylan Puccetti, che frequenta la scuola media Austine Middle School, ha dimostrato un’intelligenza e una sensibilità straordinarie. «Spero di salvare la vita a qualcuno» ha detto Dylan.

L’idea da un caso di cronaca vera

Il ragazzino racconta che l’idea è nata dopo aver sentito la storia di Jessica Cain, un’adolescente scomparsa a Galveston nel 1997. Una storia come purtroppo se ne sentono tante, negli Stati Uniti. Il padre di Dylan era un amico dei genitori della ragazza e fin da piccolo Dylan aveva sentito raccontare di questa triste vicenda.

Così ha deciso di inventare un’app che, premendo per 8 volte consecutive il pulsante di accensione, invia automaticamente dallo smartphone un messaggio di allarme preimpostato ai contatti prescelti.

«Lei avrebbe proprio avuto bisogno di un pulsante di emergenza» – ha detto Dylan, riferendosi ancora alla ragazzina scomparsa.

Un pulsante per le situazioni di emergenza

Per poter utilizzare l’applicazione sono necessarie alcune operazioni: effettuare il download, registrarsi specificando 3 contatti telefonici a cui inviare la richiesta di soccorso. Poi si decide il testo del messaggio da spedire eventualmente ad amici e parenti: bastano anche poche righe, con la richiesta di aiuto. Si tratta di un’app gratuita, ma la funzione di localizzazione tramite Gps è a pagamento: occorre scaricare l’aggiornamento. Passando a questa versione, le persone che riceveranno il messaggio potranno anche sapere dove ci troviamo nel momento del bisogno. Un aggiornamento fondamentale, quindi, per rendere completa l’ultilità di questa geniale applicazione.

Leggi anche:  Solidarietà Digitale by innovaphone