Edward Snowden sbarca su Twitter

edward snowden twitter

Edward Snowden, la talpa del Datagate che ha portato alla luce le attività di sorveglianza della NSA, ha un profilo verificato su Twitter

Edward Snowden è l’uomo che ha messo in luce quanto la privacy dei cittadini di tutto il mondo sia a rischio. L’ex contractor della NSA (National Security Agency) ha rivelato come l’intelligence statunitense e quella britannica (GCHQ) abbiano creato un illecito sistema di sorveglianza globale che andava molto al di là delle loro competenze. L’NSA ha spiato i produttori di antivirus e  SIM e milioni di PC e smartphone di persone che poco o nulla c’entravano con il terrorismo o attività illegali. Ieri 29 settembre, Edward Snowden è sbarcato su Twitter e ha sottolineato che il suo compito è quello di proteggere la privacy dei cittadini.

Edward Snowden nel sua descrizione ha scritto “una volta lavoravo per il Governo, ora lavoro per il pubblico” e il suo primo tweet è stato invece diretto a tutto il popolo di Twitter: “Mi sentite ora?”. L’ex contractor ha scelto con non poca ironia di seguire sul social network solamente la NSA come gli aveva suggerito l’astrofisico Neil deGrasse Tyson, lo stesso che gli aveva consigliato di scegliere l’account @snowden.

In molti hanno scelto di dare il proprio sostegno al whistleblower del Datagate. Ad appena un giorno dall’apertura del suo profilo verificato, Edward Snowden ha ottenuto ben 90.1000 follower. La notizia dello sbarco dell’ex contractor è stata ovviamente riportata da The Intercept, il quotidiano online fondato dal suo amico e collega Glenn Greenwald.

Leggi anche:  Google conferma che non chiuderà Hangouts a breve