Amazon vuole competere davvero con Spotify

Amazon vuole competere davvero con Spotify

Amazon sta pensando di realizzare un servizio di streaming musicale alternativo a Prime Music e molto più appetibile per gli utenti

Amazon possiede un proprio servizio di streaming musicale chiamato Prime Music ma i suoi numeri non sono nemmeno lontanamente paragonabili a Spotify e l’ultimo arrivato Apple Music. La startup svedese conta oltre 75 milioni di utenti mentre la piattaforma di Cupertino, che presto integrerà anche iTunes Radio, ha recentemente raggiunto i 10 milioni di abbonati. Secondo quanto riporta il New York Post, Amazon sarebbe quindi intenzionata a realizzare una piattaforma alternativa a Prime Music che possa davvero competere con Spotify.

Attualmente il servizio dell’azienda di Seattle, che ha lanciato a Milano le consegne rapide in un’ora, conta un catalogo di un milione di brani ed è offerto gratuitamente a tutti coloro che si abbonano al sito di e-commerce. Amazon vorrebbe invece realizzare una piattaforma con un numero di canzoni molto più elevato, che saranno disponibili a pagamento a un prezzo di circa 9.99 dollari al mese. L’azienda si sarebbe quindi messa in contatto con etichette e distributori per portare avanti il suo progetto. Al fine di favorire la crescita del servizio, Amazon potrebbe anche integrarlo all’interno del suo sistema di assistenza vocale Echo, che grazie alla partnership con Ford permetterà di comandare diverse funzioni domestica dall’auto e viceversa.

Categorie: Web