Compuware guida la convergenza delle applicazioni mainframe attraverso il Mainstream Enterprise Agile DevOps

Compuware guida la convergenza delle applicazioni mainframe attraverso il Mainstream Enterprise Agile DevOps

Integrazioni con Atlassian, SonarSource, AppDynamics e Jenkins per una ricerca unificata dell’eccellenza digitale dal COBOL fino al Cloud

Compuware Corporation annuncia partnership di vasta portata, un’importante acquisizione e la continua innovazione del proprio portfolio software leader di mercato, il tutto per supportare un’iniziativa di trasformazione che consentirà ai clienti di includere le applicazioni mainframe nei processi più ampi di DevOps agile multipiattaforma.

Le applicazioni mainframe sono indispensabili come sistemi di registrazione e di supporto back-end per il coinvolgimento del cliente. Purtroppo, nonostante decenni di progressi su altre piattaforme, il codice mainframe viene ancora gestito da team che operano con un approccio a silos, utilizzando processi lenti e strumenti obsoleti. Questa situazione non è più sostenibile, perché l’economia digitale richiede l’agilità del software. Inoltre, gli esperti in mainframe del passato stanno lasciando le aziende e non sono più sostituiti.

Compuware affronta questa questione urgente permettendo ai CIO di spostare la responsabilità delle applicazioni mainframe e affidarla al team aziendale con competenze di base DevOps, che utilizza strumenti comuni nella cultura di oggi legata all’agilità e all’innovazione.
Guidando per primo questo spostamento storico delle applicazioni mainframe verso il flusso principale del DevOps agile, Compuware permette in modo unico ai propri clienti di:

·         Garantire le capacità a lungo termine delle applicazioni legacy core COBOL – anche quando gli sviluppatori mainframe più esperti si ritireranno

·         Sfruttare in modo più efficace e adattativo la logica dell’applicazione mainframe e i dati associati in accordo con gli altri asset software distribuiti/web e mobile

·         Fronteggiare meglio i nuovi player emergenti in un mercato estremamente competitivo

·         Migliorare in modo sostanziale l’efficienza DevOps negli ambienti enterprise multi-piattaforma

“Quando lo sviluppo delle applicazioni mainframe non è agile, l’azienda non può essere agile!”, spiega Chris O’Malley, CEO di Compuware. “La nostra missione è aiutare i clienti a raggiungere l’agilità di business oggi indispensabile, consentendo al team aziendale di DevOps di padroneggiare il mainframe come già fa con le altre piattaforme nell’ambiente aziendale distribuito”.

Partnership e integrazioni di vasta portata

A sostegno della sua strategia, Compuware promuove l’integrazione con le soluzioni di AppDynamics, Atlassian, Jenkins e SonarSource, tutti vendor o fornitori open source di soluzioni di riferimento per il mercato. Queste integrazioni aiuteranno i clienti a inserire il mainframe nelle loro iniziative aziendali più ampie legate ai processi di DevOps agile, consentendo al personale IT di eseguire i task legati al mainframe utilizzando gli strumenti comuni più diffusi.

“Compuware sta facendo esattamente quello di cui avevamo bisogno”, commenta Luis M. Bonilla, Team Leader, Technical Services Support di Acxiom Corporation. “Stanno aprendo le porte del mainframe al nostro staff non-mainframe in modo da poter svelare pienamente il valore potenziale di queste risorse e farlo in modo più veloce, con una precisione maggiore e più facilmente rispetto al passato”.

Compuware acquisisce ISPW Benchmark Technologies

Compuware ha inoltre acquistato la quasi totalità delle attività di ISPW Benchmark Technologies, soluzione leader per la gestione agile del codice sorgente e l’automazione delle release per lo sviluppo multipiattaforma dei sistemi mainframe, Windows e open.

Grazie alla gestione end-to-end del codice e all’automazione del rilascio su tutte le piattaforme, la tecnologia di ISPW consente all’IT di soddisfare rapidamente le esigenze di business, ottimizzare la qualità del codice e migliorare la produttività degli sviluppatori.

“L’unione con Compuware ci permetterà di investire in modo ancora più significativo in un approccio iterativo e agile allo sviluppo per offrire maggiore valore e integrazione nell’ecosistema più ampio dei DevOps”, commenta Paul Kuszyk, presidente di ISPW. “Portando il mainframe nel flusso mainstream, Compuware trasforma il mercato offrendo ai clienti quell’agilità DevOps multipiattaforma assolutamente indispensabile per competere con successo in un mercato in rapida evoluzione.”

Innovazione ogni 90 giorni!

In linea con il suo impegno nell’offrire innovazioni mainframe e aggiornamenti significativi dei prodotti core ogni 90 giorni, Compuware ha aggiunto alla soluzione Topaz® Runtime Visualizer la visualizzazione di file e tabelle di I/O. Questa visualizzazione consente anche agli sviluppatori meno esperti di capire chiaramente come le applicazioni COBOL utilizzano i dati mainframe e quali sono le chiamate specifiche che vengono effettuate.

Le principali innovazioni introdotte nei trimestri precedenti hanno riguardato:

·         Q1 2015: Topaz, che consente agli sviluppatori e architetti dei dati di individuare, visualizzare e utilizzare i dati mainframe e non in modo intuitivo e comune. L’aggiornamento e l’integrazione di Strobe con MainView e Cost Analyzer di BMC permette inoltre di ottenere le statistiche combinate dei carichi di lavoro, migliori e più convenienti sul mercato

·         Q2 2015: Topaz Program Analysis che consente ai team DevOps di comprendere la logica applicativa COBOL e PL/l, individuare rapidamente i problemi e valutare le metriche dei programmi

·         Q3 2015: Topaz for Java Performance, che fornisce ai team DevOps una visibilità complete rispetto a Java Batch e WebSphere in esecuzione sul mainframe.

·         Q4 2015: Topaz Runtime Visualizer, che permette agli sviluppatori della vecchia e nuova generazione di lavorare sui sistemi vecchi, complessi o scarsamente documentati fornendo la mappatura grafica delle chiamate di programma

“Il ritmo con cui Compuware sta sostenendo l’innovazione e la chiara visione di mercato dimostrano come l’azienda stia mettendo in pratica per prima al proprio interno i processi agili che promuove”, dichiara Robin Bloor, chief analyst e co-founder di The Bloor Group. “Ogni CIO che si trova a fronteggiare la diminuzione progressiva del personale mainframe e l’agilità insufficiente delle applicazioni mainframe dovrebbe includere il rinnovamento della piattaforma da parte di Compuware in cima alla propria lista di priorità per il 2016”.

Categorie: Software