Droni mostrano il lusso dell’Hotel St. Regis di Roma

Droni mostrano il lusso dell’Hotel St. Regis di Roma

Un team di esperti internazionali di riprese professionali riprenderà, con l’ausilio di droni, le sale del prestigioso Hotel St. Regis di Roma

La tecnologia più avanzata scende in campo per monitorare e raccogliere immagini incredibili, in luoghi talvolta inaccessibili come l’esclusivo Hotel St. Regis 5 stelle situato nel cuore di Roma. Un team di esperti in riprese professionali e di droni, riprenderanno l’evento del Gran Ballo Russo che si tiene ogni anno a Roma ed è il punto di contatto fra l’Italia e la Federazione Russa. L’evento, che si terrà sabato 9 gennaio 2016 alle ore 19, è realizzato da Yulia Bazarova di Eventi-Rome e dalla Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta da Nino Graziano Luca. Grazie al Dott. Giulio Gargiullo, Marketing Manager fra Italia e Russia, è avvenuto l’incontro e la collaborazione con la nota azienda di consulenza legata ai droni e alle riprese professionali.

I droni potranno volare all’interno delle lussuose sale del St. Regis dove, da una diversa prospettiva, registreranno i preparativi e il corso dell’evento del Gran Ballo Russo. L’evento di gala prevede balli in costumi ottocenteschi e la presenza di numerosi ospiti, VIP e autorità bilaterali.  Lo staff di esperti specializzato in droni e riprese aeree mostrerà il noto hotel nel suo splendore caratterizzato da marmi, cristalli, storia e le storiche sale.

Così commenta Giulio Gargiullo Online Marketing Manager fra Italia e Russia:” Le videoriprese legate ai droni e tutte le applicazioni legate a questi velivoli aprono infinite possibilità nella promozione di eventi come questo, nel marketing di strutture alberghiere o qualsiasi altro elemento che necessiti di un punto di vista diverso dal già visto e con immagini mozzafiato ad alta definizione.” Prosegue Gargiullo: “E’ evidente come nell’ambito del luxury i droni possono mostrare le migliori prospettive di una venue o di alcune situazioni altrimenti non allo stesso modo non ben rappresentabili. I droni rappresentano un passo in più verso la migliore esperienza legata ad marketing o alla comunicazione di un marchio, un prodotto o un evento ad alto valore aggiunto. Disparate le applicaziono poi dal settore sicurezza, geotermico e così via”.

Gran Ballo Russo

Gran Ballo Russo

Al centro dell’evento al The St. Regis Rome, la Sala Ritz deve il suo celebre nome a César Ritz, “il re degli albergatori” e fondatore di questo mirabile gioiello architettonico della Città Eterna. La Sala Ritz è una sontuosa sala da ballo di 276 metri quadri, il setting ideale per i vostri più esclusivi e memorabili eventi. La Sala Ritz può ospitare sino a un massimo di 480 ospiti, grazie all’utilizzo delle adiacenti sale Danieli A e Danieli B.  Le altre prestigiose sale presenti al The St. Regis Rome e che faranno da cornice al Gran Ballo Russo sono: Borromeo, Danieli A, Danieli B, Principe A, Principe B, Dicleziano, Adornetto, Venezia 1, Venezia 2, Palatino, Aventino, Quirinale, Viminale, Esquilino.

L’appuntamento annuale a Roma con il Gran Ballo Russo è senza dubbio un punto di convergenza e d’amicizia storica fra Italia e Russia e prevede: magiche ed eleganti atmosfere del XIX° secolo in costumi e balli d’epoca.

Così commenta Giulio Gargiullo Online Marketing Manager che da più anni lavora fra Italia e Russia: “E’ veramente un piacere ed un onore partecipare nuovamente al Gran Ballo Russo. E’ sicuramente un evento simbolo dei rapporti culturali e d’amicizia che caratterizzano la lunga storia fra i due Paesi. Ho fatto il mio meglio per portare un’eccellenza della tecnologia e della professionalità delle riprese di tali esperti poiché sono grandi professionisti che sanno mostrare la bellezza con immagini mozzafiato, da un punto di vista al quale non siamo abituati”

La IV° edizione, promossa dalla “Compagnia Nazionale di Danza Storica” di Nino Graziano Luca, da “Eventi-Rome” di Yulia Bazarova (promotrice della cultura russa in Italia, giornalista e rappresentante della rivista russa “Italia – la vita come arte”) e da Paolo Dragonetti De Torres Rutili della “Associazione amici della grande Russia”, sarà dedicata al grande poeta russo Mikhail Lermontov.

L’evento, inoltre, sarà patrocinato dall’Ambasciata della Federazione Russa in Italia, dal Forum di Dialogo Italo-Russo delle Società Civili, dal Centro Russo di Cultura e Scienza “Rossotrudnichestvo”, dalla Fondazione “Centro per lo Sviluppo dei Rapporti Italia/Russia”, da Chaine des Rôtisseurs DIGA e dal Comune di Roma.

Fra i tanti appuntamenti della serata anche “Un ballo in maschera” interpretato dal noto regista e attore russo Nikolaj Burlyaev, mentre l’attrice e cantante Marina Orlova interpreterà il ruolo di Nina Arbenina.

In una delle sale adiacenti alla principale, dedicata alle danze, si terrà una cena esclusiva di gala nella quale saranno presentate prelibatezze e bevande come il caviale nero di “Calvisius” e l’originale Vodka della Siberia “Mamont”.

Giulio Gargiullo è un Online Marketing Manager che da più anni lavora fra Italia e Russia con aziende ed eccellenze legate al settore luxury. Ha collaborato nella sezione esperti di Ask Millionaire dell’omonima rivista, collabora come blogger e nella realizzazione di articoli con Manager Italia. Il suo contributo sul marketing del lusso in Russia è uscito recentemente nel libro” Ingredienti di Digital Marketing per la Ristorazione”.

Categorie: Hi-Tech