IoT Now: l’Internet of Things è qui, ora

IoT Now: l’Internet of Things è qui, ora

In arrivo la quindicesima edizione di M2M Forum, dal 2002 il primo evento europeo dedicato al mondo della comunicazione tra macchine e Internet of Things

Grande attesa per la nuova edizione di M2M Forum, che si svolgerà l’11 – 12 Maggio 2016 presso il nuovo e moderno Centro Guida Sicura di Arese creato da ACI Vallelunga.

Nato nel 2002 come evento pionieristico per il settore delle comunicazioni tra macchine (M2M), negli anni è diventato un must per l’industria M2M/ IoT.

Giunto alla quindicesima edizione, M2M Forum sarà di nuovo un’arena di dibattiti e incontri con esperti internazionali riguardo al mondo dell’M2M/IoT: tra gli argomenti principali ci saranno gli scenari attuali e futuri dell’M2M/IoT, la dinamicità, la rapidità dei cambiamenti e le ultimissime news del settore.

Questa manifestazione, ideata e organizzata da Innovability, ha registrato nell’ultima edizione oltre 1200 visitatori provenienti da 19 paesi, 312 partecipanti alle conferenze, più di 80 tra  sponsor, espositori e partner, 187 business meetings. Inoltre, gli importanti risultati dello scorso anno, uniti a un forte e crescente interesse per il mondo dell’M2M/ IoT, hanno fatto crescere l’attesa e l’entusiasmo per la prossima edizione.

“Due sono i punti fondamentali caratterizzanti l’unico evento europeo di matchmaking sull’M2M: eccellenti opportunità di networking con gli stakeholder del settore M2M/IoT e incontri business gratuiti” – afferma Gianluigi Ferri, Ceo di Innovability e organizzatore dell’M2M Forum. “L’energia e la casa saranno i temi centrali dell’edizione 2016: il mercato richiede soluzioni M2M smart per la produzione, lo stoccaggio e la distribuzione di energia e la casa diventa sempre più “intelligente” attraverso l’utilizzo dell’Internet of Things ”.

Big Data, Cloud e il nuovo Fog computing giocheranno un ruolo importante all’interno dell’M2M Forum 2016. A livello mondiale, il Fog computing è diventato uno dei temi caldi all’interno del settore IoT. Cloud e Fog Computing avranno un ruolo preponderante nel campo dell’M2M proprio per la loro capacità di collegare un grande numero di dispositivi geograficamente lontani.

La nuova area IoT Now si pone come ponte tra il nuovo mondo M2M/IoT (tecnologie, prodotti e servizi) e gli operatori tradizionali del web (agenzie web, industrie del web, fornitori di servizi, etc.), con lo scopo di incoraggiare lo sviluppo dei prodotti e dei servizi IoT che siano immediatamente disponibili per il mercato. Per questo motivo forte attenzione sarà data al Trade IoT e ai nuovi installatori specializzati.

Durante IoT Now si discuterà del rapporto tra Smart Things, esperienza degli utenti UX e il concetto che “gli oggetti intelligenti devono essere belli e il bello deve essere funzionante”. Quest’idea è fortemente legata alla tradizione artigianale italiana di alta qualità e alla cultura che sta evolvendo, diventano sempre più “intelligente” grazie ai nuovi fenomeni di Fablabs.

M2M/IoT sono i motori della futura Smart City. La città è interconnessa, sostenibile, sicura e confortevole in un mondo smart. Dopo anni di esperimenti, progetti e applicazioni avanzate, sembra sia iniziato il processo di apertura verso l’idea in cui la città e i territori diventano “smart”. Verrà data grande enfasi alle soluzioni IoT/M2M dedicate alla Smart Home, Smart Lighting e Smart Health.

Non solo conferenze ed aree expo: M2M Forum offre anche iniziative esclusive come i business meetings, incontri B2B pre-organizzati gratuitamente per i partecipanti al Forum, in collaborazione con Innovhub, attraverso la rete internazionale Enterprise Europe Networks.

Dal 2015, M2M Forum è una delle conferenze principali della nuova MILAN DISRUPTIVE WEEK: una settimana di conferenze nazionali e internazionali coordinate dedicate alle tecnologie disruptive ed emergenti, con focus su M2M, IoT, Robotics, Wearable Tech, Drones, Wireless 2.0 and Smart Home.

Appuntamento dunque l’11-12 maggio con M2M Forum 2016, per comprendere il mercato attuale e i trend di sviluppo del settore machine-to-machine. Un punto fermo sullo stato dell’arte delle tecnologie e delle applicazioni realizzate ad oggi.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione e riservata agli operatori del settore. Per ulteriori informazioni e per registrarsi è possibile visitare il sito: www.m2mforum.com

Categorie: Hi-Tech