Qualcomm svela Snapdragon Wear, il chip per gli indossabili

Qualcomm svela Snapdragon Wear, il chip per gli indossabili

Il costruttore ha svelato la piattaforma Wear pensata per il mondo Android. Ridurrà i consumi e migliorerà la gestione delle risorse

Il mondo degli indossabili è in continuo fermento. Arrivati in sordina i primi orologi intelligenti, ora il mercato sembra maturo per cogliere ulteriori sfide, portate da dispositivi wearable che permettono di connettere il corpo a Internet e svolgere funzioni senza l’ausilio di uno smartphone. Il problema principale, che rimane tutt’ora nonostante gli anni di sviluppo alle spalle, resta l’autonomia. Avere un device, come un orologio, che necessita di essere caricato quasi ogni giorno, spinge qualcuno a restare arroccato ai modelli classici, quelli che svolgono una sola funzione ma che permettono di fare a meno di un ulteriore cavo per casa.

La tecnologia Qualcomm

Per questo Qualcomm, leader nella produzione di componentistica hi-tech, ha presentato Snapdragon Wear 2100, un nuovo chip pensato apposta per gli indossabili, nello specifico quelli Android Wear. Secondo l’azienda, la nuova piattaforma permette di ridurre il consumo energetico oltre a migliorare le capacità di elaborazione dei dispositivi. Il system-on-chip è più piccolo, leggero e duttile di quelli attualmente in uso sugli smartwatch e, soprattutto, è in grado di offrire connessione 4G LTE integrata. “Con l’introduzione della piattaforma Snapdragon Wear e del SoC Snapdragon Wear 2100, Qualcomm Technologies ha tutte le carte per estendere il proprio progresso nella tecnologia wearable assicurando design ancora più minimali, una maggiore durata della batteria, funzionalità di smart sensing oltre alla connettività always-on ai dispositivi wearable di prossima generazione – ha spiegato Raj Talluri, senior vice president, product management di Qualcomm Technologies – ci aspettiamo che queste migliorie abbiano una forte diffusione negli ecosistemi mobile, fashion e del mondo sportivo”. I primi smartwatch con Snapdragon Wear dovrebbero essere prodotti già nei prossimi mesi con un lancio probabile entro l’anno.

Ti potrebbe interessare

Categorie: Hardware