Samsung mette le eSIM nei suoi smartwatch

samsung e sim

Gli smartwatch Gear S2 saranno dotati di eSIM, una tecnologia che permette di cambiare operatore ogni volta che si vuole

Le classiche SIM stanno per andare definitivamente in pensione. Samsung ha annunciato che gli smartwatch Gear S2 diventeranno i primi dispositivi a montare una SIM digitale o eSIM. L’introduzione della nuova tecnologia è stata possibile grazie al Gsma, l’associazione di operatori telefonici che organizza ogni anno il Mobile World Congress di Barcellona. Il gruppo di Telco ha scelto le specifiche per le eSIM in dotazione a smartwatch, smart band e tablet e a giugno deciderà sullo standard da adottare sugli smartphone.

Le eSIM al contrario delle schede classiche sono integrate all’interno del dispositivo. Il vantaggio maggiore per l’utente consiste nel fatto che non sono legate a un particolare operatore e ciò consente di scegliere l’offerta migliore a seconda della situazione. La stessa possibilità è stata introdotta qualche tempo fa su iPad grazie alla funzione Apple SIM. Inoltre, le eSIM occupano meno spazio rispetto alle soluzioni tradizionali e possono essere quindi inseriti all’interno di prodotti wearable e di piccole dimensioni. In attesa di poterle vedere in funzione su Gear S2 (lo smartwatch sarà disponibile a marzo), c’è grande attesa nei confronti di Galaxy S7. Il top di gamma di Samsung sarà presentato il 21 febbraio ed è arrivata l’ufficialità che sarà impermeabile. Inoltre, l’azienda coreana presenterà al MWC 2016 anche un nuovo tipo di soletta SMART per migliorare le capacità atletiche.

Leggi anche:  Il Galaxy S10 dice addio allo scanner dell’iride