Twitter migliora i conti ma non basta per tornare a correre

Twitter migliora i conti ma non basta per tornare a correre
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nell’ultimo trimestre del 2015, Twitter ha visto salire i ricavi sopra le attese degli analisti ma delude per numero di utenti attivi mensili

Twitter ha presentato i risultati finanziari per l’ultimo trimestre del 2015 superando le aspettative degli analisti ma delude dal punto di vista degli utenti attivi mensili. Nel Q4 dell’anno scorso il social network ha messo in cassa 710,5 milioni di dollari di ricavi (+48,3% rispetto allo stesso periodo del 2014). Le perdite si fermano a 90,2 milioni di dollari, in calo rispetto ai 125,4 milioni di un anno fa. Per il trimestre in corso Twitter prevede ricavi tra 595 e 610 milioni di dollari contro i 627,6 milioni previsti dagli esperti.

Il social network fatica però a reggere il confronto con i concorrenti per quanto riguarda gli utenti attivi. Tra ottobre e dicembre del 2015 coloro che hanno utilizzato la piattaforma almeno una volta al mese sono stati 320 milioni, la stessa cifra del trimestre precedente e in aumento del 9% rispetto allo stesso periodo del 2014. I numeri deludono le attese degli analisti, che si aspettavano almeno 324 milioni di utenti attivi mensili. Se non si considerano coloro che arrivano su Twitter attraverso le app di messaggistica, il numero degli utenti è sceso a 305 milioni ma è salito del 6% su base annuale.

Nel frattempo, il CEO Jack Dorsey, ha ricordato agli investitori che a marzo la piattaforma festeggerà 10 anni e prevede una crescita futura. “Un decennio!  – scrive il numero uno di Twitter in una lettera – In quell’arco temporale abbiamo avuto un impatto incredibile sulla cultura e sulla società in un modo che nessuno di noi avrebbe mai sognato quando iniziammo e abbiamo costruito un business florido. Il nostro lavoro ora è di prepararci per avere un impatto ancora più ampio nei prossimi 10 anni. Siamo fiduciosi che ci riusciremo”.

Twitter deve fare ancora molta strada per tornare competitivo. I titoli del social network hanno perso l’80% dal suo ingresso in Borsa e più del 30% dall’inizio dell’anno. Dorsey sta cercando nuove strade per rendere appetibile la piattaforma a nuovi iscritti e inserzionisti ma questa strada ancora non sta ottenendo risultati soddisfacenti. Nonostante le smentite il social network ha introdotto una nuova modalità di visualizzazione dei tweet per popolarità e dopo l’integrazione delle sessioni live di Periscope sta addirittura pensando di eliminare il vincolo dei 140 caratteri.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: Mercato