Aruba PEC è Identity Provider per SPID

spid

La Trust Service Provider del Gruppo, Aruba PEC, gestirà il servizio di generazione e rilascio delle credenziali SPID sia per i cittadini, sia per le imprese, ai fini di accedere ed utilizzare i servizi online delle Pubbliche Amministrazioni

Aruba PEC, già Certification Authority per i servizi di firma digitale e Gestore PEC del Gruppo Aruba, ha ottenuto l’accreditamento come Identity Provider (IdP), comprovando la sua affidabilità societaria, tecnica e organizzativa così come richiesto dalla normativa, ed è quindi abilitata alla distribuzione delle credenziali di autenticazione SPID.

Il sistema SPID permette a tutti i cittadini, imprese e professionisti di richiedere le credenziali di autenticazione SPID da utilizzare per autenticarsi nei servizi messi a disposizione in rete da parte della Pubblica Amministrazione e – a breve – anche in ulteriori servizi di privati, come ad esempio quelli bancari. SPID garantisce, quindi, l’autenticazione certa dei cittadini quando accedono ai servizi online.

I cittadini, quindi, con la stessa credenziale di accesso, potranno accedere ed utilizzare una serie di servizi erogati da fornitori quali Amministrazioni Pubbliche locali, regionali e nazionali, istituzioni ed enti, facilitando così gli iter burocratici ed accorciando le distanze tra i vari attori. In altre parole, i cittadini potranno, attraverso lo stesse credenziali di autenticazione, accedere a una vasta gamma di servizi, dal pagamento di bolli ed imposte, a servizi come mense scolastiche ed assistenza sanitaria.

L’accreditamento testimonia il continuo impegno dell’Azienda nell’ambito della certificazione dell’identità online nel rispetto dei massimi livelli di sicurezza. Il sito dedicato è consultabile all’indirizzo www.spid.cloud

“Il Sistema SPID è un sistema avanguardistico che cambierà l’esperienza degli utenti nei confronti della PA migliorando la fruibilità dei servizi – ha commentato Stefano Cecconi, Amministratore Delegato di Aruba S.p.A. – Si tratta di un passaggio importante per la digitalizzazione della PA ma anche per il diffondersi dei servizi in rete, sia pubblici che privati, sempre nell’ottica della semplificazione e dell’usabilità: per questo ci stiamo preparando al meglio per rilasciare un sistema in grado di gestire ed erogare credenziali nel modo più semplice e sicuro possibile.”

 

Categorie: E-Gov