Google punta a SoundCloud per migliorare Play Music

Google punta a SoundCloud per migliorare Play Music

Spotify si ritira dalla corsa a SoundCloud ma dietro le quinte potrebbe nascondersi Google

SoundCloud, la piattaforma che permette agli artisti emergenti di mettersi in mostra, ha tentato invano di competere con colossi del settore come Spotify ma non è riuscita nel suo intento. Il lancio del servizio a pagamento Go non ha sortito l’effetto sperato e per un certo periodo si è vociferato che proprio la startup svedese sua rivale potesse acquisirla. Oggi pare che Spotify abbia deciso di non procedere all’acquisto di SoundCloud ma sarebbe già emerso un nuovo possibile compratore e si tratta di un vero e proprio big del web.

Stando agli ultimi rumors, Google vorrebbe integrare il servizio nato in Germania all’interno della sua offerta Play Music Unlimited. Altrimenti la piattaforma di streaming potrebbe esse sfruttata per proporre nuovi contenuti tramite YouTube Red, l’offerta a pagamento ma senza pubblicità che dovrebbe sbarcare in Europa entro la fine del 2017. L’acquisizione potrebbe essere l’ancora di salvezza per SoundCloud, che nonostante vanti 175 milioni di utenti non è mai riuscita a monetizzare in modo consistente.

Categorie: Web