IBM regina dei brevetti: oltre 8.000 ottenuti nel 2016

IBM regina dei brevetti: oltre 8.000 ottenuti nel 2016
  •  
  •  
  • 19
  •  
  •  
  •  
  •  
    19
    Shares

Un record importante ma per nulla nuovo per un’azienda che macina numeri del genere da 24 anni di seguito. Dietro di lei Samsung e Canon

Dal 1992 IBM detiene il titolo di compagnia con il più alto numero di brevetti conquistati nell’arco di un anno. Da 24 annualità Big Blue conquista puntualmente la prima posizione nella speciale classifica che la vede mantenere saldamente la leadership davanti a Samsung e Canon. Sono 8.088 i brevetti ottenuti nel 2016 rispetto ai 5.518 di Samsung e i 3.665 di Canon; una media di circa 22 documenti raggiunti ogni giorno e che coprono praticamente ogni lato dell’industria tecnologica: dall’intelligenza artificiale al cognitive computing, dal cloud alla cybersecurity.

Sforzo importante

Secondo Ginni Rometty, CEO di IBM, il risultato sottolinea gli sforzi della compagnia per assicurarsi di non perdere mai il treno dell’innovazione, in diverse aree di competenza. “Guidiamo il ranking da 24 anni di seguito e ciò vuol dire impegnarsi senza sosta nel settore della Ricerca & Sviluppo tanto da superare per la prima volta il numero di 8.000 brevetti negli Stati Uniti. Siamo profondamente fieri delle nostre invenzioni e del contributo che abbiamo dato alla scienza, alla tecnologia, alla scoperta di nuove soluzioni che fanno progredire il business e tutta la società, aprendola all’era del computing cognitivo”. Stando a IBM, tutti questi brevetti si sono tradotti in una concreta spinta all’economia a stelle e strisce, pari a 2,7 miliardi di dollari, la metà di quanto speso dall’azienda in R&D, destinato a progetti negli USA. Per quanto riguarda il resto della classifica, dopo le prime tre ci sono Qualcomm (con 2.897 brevetti), Google (2.835), Intel (2.784), Microsoft (2.398), TSMC (2.288) e Sony (2.181).


  •  
  •  
  • 19
  •  
  •  
  •  
  •  
    19
    Shares
Categorie: Mercato