Come migliorare i trasporti nella propria città

Come migliorare i trasporti nella propria città
  • 3
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

A cura di Cecile Thirion, Vice Presidente Marketing di Xerox Public Sector

Il mondo sta cambiando molto velocemente, lo sappiamo tutti. Eppure, nonostante la mole di dati raccolta ci dica che viviamo in un mondo sempre più “mobile”, ma anche che sono sempre meno le persone che possiedono un’automobile oppure che la popolazione urbana  è in rapido aumento, ci risulta complicato trasformare queste informazioni in azioni concrete.

“Poichè il nostro mondo è in continua evoluzione, è necessario  ripensare il nostro sistema di trasporto, iniziando col mettere le persone al centro di tutto ciò che facciamo”.

Sappiamo perfettamente che la soluzione è quella di farsi guidare dai dati e di adattarsi costantemente a un mondo sempre più intelligente e connesso, ma bisogna evidenziare un aspetto importante: i Governi e le aziende  per il trasporto non devono affrontare tutto questo da sole. I settori pubblico e privato, infatti, devono unirsi e collaborare per abbracciare il cambiamento e fare realmente la differenza nella comunità in cui operano.

Guidare il cambiamento grazie a uno studio globale

Tutto inizia con l’ascolto delle persone: conducenti dei mezzi, pendolari, semplici cittadini che identificano le loro attuali esigenze di mobilità e sanno esattamente cosa  dovrebbe essere modernizzato per cambiare la loro vita e i loro spostamenti. Xerox, che crede che la nuova frontiera della mobilità risieda nel miglioramento del lavoro stesso, ottimizzando le infrastrutture già esistenti e facendo sì che persone, veicoli e beni possano muoversi da un Punto A a un Punto B nella maniera più sicura ed efficiente possibile, ha recentemente lavorato con Ipsos, una delle più grandi società di ricerche di mercato in tutto il mondo, cui ha commissionato un sondaggio sul trasporto globale. Tale sondaggio ha visto intervistate persone in 23 città in un’area compresa tra Nord America, Europa, America Latina e Asia-Pacifico. Lo scopo dello studio, dunque, è stato di individuare le nuove tendenze globali del settore:

  • Cosa i cittadini si aspettano che cambierà entro i prossimi 10 anni?
  • I loro spostamenti aumenteranno o diminuiranno?
  • Cosa potrebbe far cambiare il loro atteggiamento, aiutandoli a utilizzare più spesso il trasporto pubblico?

Le informazioni tratte da questo studio ci aiuteranno a identificare gli effettivi problemi del trasporto pubblico, e ad affrontare consapevolmente le sfide che questo settore ci propone; nello specifico, ci permetteranno di comprendere quali sono le aree chiave che possono migliorare significativamente l’esperienza degli utenti. Se i pendolari affermano che il motivo principale per cui non utilizzano  i mezzi pubblici è perché il loro treno o autobus è sempre in ritardo, significa che dobbiamo lavorare con le aziende  per i trasporti in materia di integrazione e analisi dei dati, al fine di migliorare e aumentare le opzioni di trasporto in tempo reale. Se le persone sono sempre più abituate a fare acquisti tramite smartphone, allora la soluzione potrebbe essere il mobile ticketing, invece di aspettare in fila sia per acquistare un biglietto, sia per salire sul bus. E se ci dicessero che vorrebbero avere un’app per tutte le loro esigenze di trasporto, oppure che vorrebbero essere in grado di utilizzare una macchina senza conducente?

 

Miglioramento continuo e innovazione

Albert Einstein una volta disse: “Non si possono risolvere il problemi con la stessa mentalità con cui sono stati generati”.

Le sfide date dal trasporto dei pendolari non possono essere risolte con soluzioni già esistenti. Come il nostro mondo si evolve, così deve fare anche il nostro bisogno di ripensare i sistemi di trasporto cittadini,  aiutandoci a trovare soluzioni nuove e innovative. Ecco perché è importante saper creare già oggi il futuro, semplicemente ascoltando le persone che vivono e viaggiano nelle città, imparando da loro e creando innovazione. Sperimentare idee diverse e mettere in pratica qualcosa di nuovo è imprescindibile per la modernizzazione della nostra comunità. I risultati del sondaggio condotto da Xerox, inoltre, saranno utili alla nostra Divisione di Ricerca e Sviluppo, affinchè i nostri ricercatori possano analizzare le informazioni e trovare nuove soluzioni in grado di soddisfare le esigenze dei pendolari.

In Xerox sappiamo di poter fare la differenza nella vita di coloro che incontriamo, aiutando le agenzie a capire le tendenze globali del trasporto, e siamo consapevoli di come la nostra tecnologia le aiuti ad adattarsi alle esigenze dei pendolari. Riuscire a stabilire una connessione tra la situazione attuale e quello che potrebbe essere il futuro, creando un percorso per rendere possibile tutto questo, è quello che facciamo per costruire un mondo diverso, in cui il non sia il traffico a farla da padrone E per riuscirci, dobbiamo cominciare da qui: dalle persone, mettendole al centro di tutto ciò che facciamo.


  • 3
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
Categorie: Hi-Tech