Vodafone e Anci, due giorni per lo sviluppo delle competenze per la PA digitale

Vodafone e Anci, due giorni per lo sviluppo delle competenze per la PA digitale
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Formazione, tecnologie smart, project work, sviluppo di applicazioni digitali per la pubblica amministrazione: si svolgerà a Milano la due giorni di Scuola Anci e Vodafone Italia per confrontarsi sulla trasformazione della pubblica amministrazione e disegnare le soluzioni per il cittadino del futuro.

Gli incontri, che si terranno presso il Vodafone Village di Milano e coinvolgeranno sessantacinque giovani amministratori, inizieranno nel pomeriggio di giovedì 19 con una discussione aperta tra gli amministratori del ForsAM (Formazione Specialistica in Amministrazione Municipale) e alcuni Sindaci su temi e progetti di particolare rilevanza civica. Venerdì 20, invece, è l’Hackathon il format individuato da Vodafone e da Scuola ANCI per stimolare l’adozione e lo sviluppo di soluzioni digitali nei seguenti ambiti di applicazione: sicurezza e legalità, difesa del territorio, valorizzazione del territorio e dei prodotti tipici, cultura, sport ed eventi, assistenza alle fasce deboli e accesso ai servizi sanitari, accesso ai servizi anagrafici e tributari.

L’Hackathon permetterà agli amministratori comunali di apprendere in maniera attiva, lavorando in gruppo, come si può sviluppare un’offerta di servizio pubblico partendo dai bisogni espressi dai cittadini e dalle esperienze quotidiane di governo locale. L’obiettivo della giornata è di sperimentare nuovi modi di lavorare, basati sulla collaborazione e sul confronto, e di costruire dei prototipi di servizi basati su tecnologie digitali che permettano una maggiore velocità di esecuzione e di ripensare i processi interni della Pubblica Amministrazione locale.

Durante la giornata i partecipanti saranno supportati da sviluppatori, esperti di materia amministrativa locale e co-creazione, che forniranno le competenze metodologiche e gli strumenti tecnologici, necessari per ideare soluzioni scalabili e replicabili nella propria realtà locale.

A guidare i gruppi di lavoro anche il sindaco di Ascoli Piceno e delegato ANCI alla Finanza locale, Guido Castelli; il sindaco di Pizzo Calabro e presidente di ANCI Giovani Gianluca Callipo; il sindaco di Mantova Mattia Palazzi; il sindaco di Reggio Calabria e sub delegato ANCI alla Gestione dei beni confiscati e Legalità, Giuseppe Falcomatà; il sindaco di Pesaro e vicepresidente ANCI Matteo Ricci; il sindaco di Prato e delegato ANCI all’Immigrazione Matteo Biffoni.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: E-Gov