Il partner giusto per la Data Science

Il partner giusto per la Data Science

La vocazione di Dataskills per business intelligence, big data e predictive analytics

Dataskills è una realtà da sempre focalizzata nel campo della Data Science, dove opera a tutto campo e a più livelli, soprattutto in aree in forte sviluppo come i big data, la predictive analytics e la business intelligence. Spiega Alessandro Rezzani, CEO di Dataskills: «Nel settore della business intelligence i nostri consulenti hanno un’esperienza più che decennale e sono in grado di risolvere problematiche complesse di modellazione del data warehouse e delle basi dati OLAP. La seconda area di business, in forte crescita, è la predictive analytics sia sui big data, sia sui dati tradizionali. In questo settore l’azienda offre consulenza per la realizzazione di processi predittivi ed è in grado di fornire il proprio contributo in tutte le fasi, dalla preparazione dei dati, all’utilizzo degli algoritmi, dalla valutazione dei modelli al loro utilizzo in produzione. Infine, per quanto riguarda i big data, offre servizi legati soprattutto all’utilizzo di strumenti di analisi e, in modo particolare, di Spark».

In sintesi, Dataskills ha come mission aiutare i propri clienti a risolvere i problemi legati alla gestione e all’analisi dei dati, rendere disponibile l’esperienza pluriennale per la realizzazione di progetti o per offrire attività di formazione e mentoring, proporre una metodologia che consenta di cogliere rapidamente gli obiettivi di progetto, massimizzando il ROI dell’investimento, e offrire soluzioni all’avanguardia nella modellazione dei dati e nell’attività di analisi avanzata. Dataskills è in grado di offrire metodi efficaci ed efficienti per l’analisi avanzata dei dati: analizzare dati in modo efficace non è un’attività banale, poiché spesso si rischia di creare sistemi analitici complessi e di difficile manutenzione.

Dataskills è caratterizzata da un’organizzazione flessibile in grado di adattarsi alle esigenze di progetto. Aggiunge Rezzani: «Nella realizzazione dei progetti di business intelligence e di predictive analytics vengono utilizzate metodologie che derivano dall’esperienza sul campo e che sono in costante aggiornamento per sfruttare al massimo le novità tecnologiche. Per i progetti di business intelligence viene utilizzato un framework che agevola la progettazione e la creazione del data warehouse e automatizza gran parte delle operazioni di ETL. Nella predictive analytics la metodologia prevede l’impiego di template e di una libreria di script facilmente adattabili al caso specifico».

Quali sono i punti di forza di Dataskills? Secondo Rezzani: «Innanzitutto, l’esperienza pluriennale della base metodologica che, già da sola, costituisce un importante punto di forza. Tuttavia, ciò che caratterizza Dataskills, e la distingue sensibilmente da altre aziende che operano nello stesso settore, è la vocazione per la ricerca e la formazione interna. Il grande investimento in ricerca rende possibile l’acquisizione continua di nuove competenze e permette all’azienda di essere sempre un passo avanti rispetto al resto del settore. Questo porta evidenti vantaggi ai clienti, che sono seguiti da professionisti competenti, con una solida preparazione e pronti a trovare soluzioni originali sfruttando le ultime tecnologie disponibili».