Brother irrobustisce l’offerta

Brother irrobustisce l’offerta

Una nuova gamma di stampanti e multifunzione per molteplici utilizzi conferma la vocazione dell’azienda per la realizzazione di soluzioni facili da usare e versatili

In uno scorcio temporale particolarmente ricco di novità, anche Brother ha deciso di lanciare la propria nuova offerta di stampanti e multifunzione. Caratterizzate, come hanno sottolineato dall’azienda, da una robustezza nuova e particolare e da una ancora maggiore semplicità d’uso, le nuove soluzioni presentate da Brother appartengono a tre categorie principali: stampanti per etichette, stampanti e sistemi multifunzione laser, stampanti e multifunzione ink-jet. A partire dalle nuove QL-800, stampanti per etichette a trasferimento termico, con alcune caratteristiche sicuramente interessanti, quali la possibilità di ricevere dati da dispositivi mobili, come smartphone o tablet, attraverso connessione Wi-Fi (QL-810W) oppure scegliendo tra Wi-Fi e Bluetooth o LAN (QL-820NWB, top di gamma, dotata anche di batteria per la mobilità completa). Un’altra caratteristica innovativa delle QL-800 è la possibilità di stampare in due colori, nero e rosso, attraverso una cartuccia speciale e la particolare testina di stampa adottata. È così possibile produrre etichette, lunghe fino a 1 m, per evidenziare in modo rapido ed efficace merci in magazzino, documenti in ufficio, e via dicendo.

Stampa a colori per l’ufficio

Tra le novità mostrate da Brother, c’è anche una nuova famiglia di stampanti e multifunzione laser a colori. Battezzate Serie 8000 e Serie 9000, le soluzioni Brother gestiscono carta in formato A4, con una risoluzione di stampa di 2.400 x 600 dpi, mentre gli scanner dei multifunzione sono in grado di lavorare a 1.200 x 2.400 dpi. Inoltre, la possibilità di aggiungere al cassetto carta base (250 fogli) e al vassoio multiuso (50 fogli) dei cassetti opzionali, fino a 3 x 250 fogli o 2 x 500 con un’unità aggiuntiva, rendono questi prodotti in grado di operare in autonomia per molto tempo. Contribuiscono a questo anche i consumabili a lunga durata, a partire dal toner nero (fino a 9.000 pagine di durata) e da quelli a colori (6.500 pagine), mentre il drum fotoconduttore dura 50.000 pagine. La velocità in stampa è di 31 ppm, e per le multifunzione la scansione raggiunge le 50 ppm (100 ipm) con scansione contemporanea di ambo i lati del foglio (Dual CIS). L’aspetto sicurezza è stato molto curato, con il pannello operatore dotato di protezione delle funzioni, selezionabili attraverso autenticazione degli utenti e, in alcuni modelli, anche di lettore NFC per schede di identificazione personale. La gamma è composta in totale da 7 modelli, di cui 3 stampanti (HL-L8260CDW,  HL-L8360CDW e HL-9310CDW) e 4 sistemi multifunzione (da DCP- L8410CDW a MFC-L9570CDW). I modelli gestiscono la stampa in fronte/retro (duplex) e supportano interfacce Usb, Wi-Fi, Gigabit Ethernet insieme o separatamente, a seconda dei modelli.

Per quanto riguarda le ink-jet, infine,  si tratta di una gamma di 6 modelli, di cui 2 solo stampanti (MFC-J5330DW e MFC-J6530DW, entrambe dotate di duplex automatico, velocità di 20 ipm a colori e in grado di stampare rispettivamente fogli A4 e A3) e 4 multifunzione (da MFC-J5730DW a MFC-J6935DW). Una delle caratteristiche più interessanti dei nuovi modelli è il tempo di produzione della prima pagina stampata, che è di soli 6 secondi, nonché la possibilità di inviare documenti digitalizzati su chiavetta Usb e direttamente su servizi di archiviazione nel Cloud. La disponibilità dei nuovi prodotti è prevista per giugno di quest’anno (2017).

Categorie: Hardware