L’innovazione torna a Napoli con la maratona di Startup Weekend

  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Antonio Russolillo, organizzatore dell’evento, annuncia ai talenti partenopei il ritorno a Napoli dell’atteso StartUp Weekend.

Da venerdì 30 Giugno 2017 ore 16,00 fino a domenica 2 luglio si svolgerà la più grande startup-competition al mondo, ospite di Na.Gio.Ja, centro giovanile polifunzionale del quartiere Soccavo e patrocinata dall’Assessorato ai Giovani, Creatività e Innovazione del Comune di Napoli.

L’edizione di quest’anno prevede l’assegnazione di 12 premi prestigiosi per le startup più meritevoli. I progetti realizzati saranno valutati da una giuria formata da rappresentanti della Pubblica Amministrazione, dell’Università, Giornalisti, Banche, Incubatori, Venture Capital e Imprenditori.

La maratona di 54 ore, dopo due anni, torna a Napoli con il format ideato dallo statunitense Andrew Hyde. Durante l’intero weekend i giovani talenti iscritti si cimenteranno sul tema “Le Smart Cities” (Le Città Intelligenti), scelto per stimolare la creazione di idee imprenditoriali innovative che risolvano questioni tipiche della cultura urbana.

“Le smart cities sono una grande opportunità di crescita e sviluppo economico” dice l’organizzatore. “L’obiettivo di una smart city è migliorare la qualità di vita e di lavoro dei cittadini riducendo gli sprechi e utilizzando tecnologie sostenibili. In questo senso va il mio impegno nell’organizzare un evento con focus sui problemi che viviamo quotidianamente e ai quali mi aspetto, soluzioni interessanti e innovative da tutti i talenti partecipanti”.

Le Smart Cities hanno, oggi più di ieri, un obiettivo sfidante: il soddisfacimento dei bisogni reali ed emergenti del cittadino con il coinvolgimento attivo dei vari attori urbani. Diventare, quindi, città in cui le persone rappresentano i veri motori dell’innovazione e sono responsabili, in prima persona, di una smart city più umana e inclusiva.

Le città acquisiscono “smartness” allorquando integrano innovazione tecnologica e innovazione sociale e sono animate da processi di mutuo apprendimento. Ovvero quando aspirano a essere human smart city.

L’evento è aperto a tutti i talenti (aspiranti imprenditori, sviluppatori software, progettisti, businessman, professionisti e studenti). Grazie al supporto dei migliori mentor coinvolti nell’iniziativa e agli ambienti appositamente progettati e allestiti, saranno chiamati a riflettere e produrre idee nei settori del trasporto, dell’energia, della comunicazione ed, in generale, ad individuare soluzioni che rendano le città ‘umanizzate’.


  •  
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
Categorie: Mondo Start Up