Apple acquisisce Buddybuild per facilitare lo sviluppo di app

Apple acquisisce Buddybuild per facilitare lo sviluppo di app
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Apple attraverso Buddybuild, startup specializzata in debugging, migliorerà i flussi di lavoro per gli sviluppatori

Apple inaugura il 2018 con una nuova acquisizione nell’ambito del coding. Techcrunch riporta che la Mela ha fatto suo il team di Buddybuild, startup canadese specializzata in debugging e servizi per migliorare lo sviluppo delle app e la loro promozione mediante GitHub, BitBucket o GitLab. La conferma dell’operazione, di cui non sono stati resi pubblici i termini economici, è arrivata direttamente dal blog ufficiale di Buddybuild.

Apple ha fatto sapere che il team di 40 persone della startup fondata nel 2015 dagli ex Amazon Dennis Pilarinos e Christopher Scott continuerà a lavorare dalla sede di Vancouver e che tutti gli strumenti da essa offerti verranno integrati in Xcode, la piattaforma di sviluppo software di Cupertino per iOS, macOS, watchOS e tvOS. Quest’ultimi saranno comunque a disposizione dei vecchi clienti dal sito di Buddybuild ma da oggi non ne verranno accettati di nuovi. L’accordo con Apple inoltre prevede la chiusura di tutti gli strumenti dedicati ad Android a partire da marzo. La Mela, che si vocifera voglia stupire il mercato acquisendo Netflix entro la fine dell’anno, già in passato aveva bloccato ad altre aziende acquisite la possibilità di continuare a lavorare con il sistema operativo di Google. L’annuncio ufficiale dei nuovi strumenti per lo sviluppo di app dovrebbe comunque arrivare alla prossima WWDC (WorldWide Developer Confercence).


  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share
Categorie: Software