Ford Motor Company annuncia a Londra il lancio di Chariot, servizio di navetta su base collettiva

Ford Motor Company annuncia a Londra il lancio di Chariot, servizio di navetta su base collettiva
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Chariot arriva in Europa, l’innovativo servizio di navetta su base collettiva, per la prima volta a Londra, con quattro percorsi progettati per facilitare i viaggi dei pendolari

Dopo la diffusione in diverse aree urbane negli Stati Uniti, nell’ambito dello sviluppo di soluzioni in grado di rispondere alle sfide dell’attuale mobilità urbana, Ford Mortor Company annuncia il lancio del servizio di navetta su base collettiva Chariot, anche in Europa, più precisamente a Londra.

Progettato per gli abitanti delle città residenti nelle aree più difficili da raggiungere, dove il trasporto pubblico non è facilmente accessibile, Chariot consente ai passeggeri di completare il primo e l’ultimo miglio del loro viaggio in modo più rapido e veloce, mettendoli in collegamento con gli snodi di transito e le stazioni della metropolitana.

A Londra, il servizio Chariot è iniziato questa settimana, con 4 percorsi ideati per integrare il sistema di trasporto pubblico già esistente.

“Benché Londra sia ben servita dai mezzi pubblici, il pendolarismo, ogni giorno, mette a dura prova la quotidianità di molte persone. Chariot, si propone come soluzione a questo problema, fornendo una modalità di trasporto di massa veloce, affidabile e conveniente per coloro che vivono nelle città di oggi”, ha dichiarato Sarah Jayne Williams, Director, Ford Smart Mobility, Europe.

I 4 percorsi inseriti a Londra, sono stati ideati dopo un’accurata analisi delle aree urbane, e progettati per collegare i pendolari che vivono in aree molto popolate, alle reti di trasporto esistenti. Le rotte contribuiranno a colmare le lacune logistiche tra alcuni dei diversi quartieri londinesi, oggi in rapida crescita, e sei snodi di trasporto di Londra: Clapham Junction, North Greenwich, Abbey Wood, Kennington, Vauxhall e Battersea Park.

Negli orari di punta, 6 navette Chariot transiteranno nelle aree indicate, insieme a 14 minibus ad alta efficienza. Ogni navetta sarà in grado di ospitare comodamente 14 passeggeri e potrà procedere sulle corsie dedicate agli autobus, offrendo collegamento Wi-Fi, aria condizionata e spazio per riporre laptop e valigette. Le navette saranno accessibili anche per i passeggeri diversamente abili, i conducenti, infatti, grazie alla formazione professionale specifica, potranno consentire l’ingresso delle sedie a rotelle, e prestare assistenza agli utenti con esigenze speciali.

Utilizzare Chariot sarà semplicissimo. Gli utenti dovranno semplicemente aprire e controllare l’App dedicata per trovare i percorsi a loro più vicini, riservare un posto e nel mentre dirigersi verso il Chariot assegnato.

Londra è la sesta realtà urbana ad essere coinvolta nel progetto di espansione di Chariot, dopo l’implementazione negli Stati Uniti a San Francisco, New York, Seattle, Columbus e Austin. Il servizio di navetta su base collettiva rientra nelle misure volte a contrastare, sia i problemi legati alla congestione del traffico sia a contribuire alla riduzione dell’impronta ambientale, oltre a colmare lacune nel sistema di trasporto pubblico e rappresentare un’alternativa tra le opzioni a disposizione dei pendolari. Chariot, che oggi gestisce complessivamente 108 percorsi giornalieri, prevede di espandersi in altre città sia negli Stati Uniti sia in altre realtà urbane internazionali.

Le città a livello globale stanno affrontando un aumento delle problematiche relative alla congestione del traffico e alla sostenibilità”, ha dichiarato Marcy Klevorn, President, Ford Mobility. “Ford si sta impegnando attivamente per sviluppare soluzioni di mobilità, come a esempio Chariot, che si rivolge direttamente ai pendolari assicurandosi che le loro esigenze non siano sacrificate a causa di una mobilità limitata”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: Hi-Tech