Top Brands: il settore Banking alla prova dei social

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

L’analisi di Blogmeter, relativa al primo trimestre 2018, incorona Banca Mediaolanum, seguita da Che Banca! e Unicredit

Torna l’appuntamento di Blogmeter con la Top Brands, questo mese dedicata al Settore Banking e per la prima volta in versione trimestrale. La classifica dei brand più engaging sui principali social media è stata effettuata utilizzando il nuovo tool di Social Analytics, uno strumento migliorato sia dal punto di vista grafico sia nelle funzionalità, che permette di mettere a confronto non solo i diversi brand, ma anche i diversi canali social di un singolo brand. Sono state analizzate le performance di tutte le pagine ufficiali Facebook, Twitter, Instagram e YouTube delle principali banche (fisiche e online), operanti sul mercato italiano. Dei 32 Brand presi in esame è stata creata una classifica in cui sono stati evidenziati i cinque Brand risultati migliori per interazioni totali (escludendo le views di YouTube) nel trimestre che va dall’1 gennaio al 31 marzo 2018.

Banca Mediolanum vola su YouTube, mentre Che Banca! svetta su Facebook

Nell’analisi svolta da Blogmeter sono state valutate anche le performance relative al total engagement per i cinque brand risultati primi nel ranking per total interactions. In cima alla classifica svetta Banca Mediolanum grazie alla sua prolifica attività su YouTube. Con un total engagement pari a 79.100 e una media di 3 post al giorno, la banca milanese conquista il gradino più alto del podio, staccando di parecchio i principali competitor. L’attività maggiore del profilo è segnalata in data 8 gennaio, giorno in cui è stato pubblicato sul canale YouTube dell’azienda il video dedicato al pagamento tramite Apple Pay, il quale ha totalizzato oltre 17.000 views nel periodo di riferimento. Al secondo posto CheBanca!, banca online del Gruppo Mediobanca, con un total engagement che supera quota 56.000 con un flusso che proviene per ben il 98% da Facebook.  Ed è proprio su Facebook che è stato pubblicato il post con maggior engagement di CheBanca!: si tratta di un post che raggiunge 10.600 interazioni, nel quale l’azienda augura Buona Pasqua ai suoi clienti e follower.

Unicredit, Credem e BPER Banca completano la Top Five

In terza posizione UniCredit con un total engagement di 52.000 durante il periodo preso in esame. Da segnalare che l’86% delle interazioni registrate proviene da Facebook, mentre solo l’8% e il 5% provengono rispettivamente dalle pagine Twitter e YouTube dell’azienda. Il post di UniCredit risultato più engaging è quello targato #MiPIM2Milano, hashtag lanciato in occasione del MIPIM Awards 2018, premio a cui ha partecipato il progetto di UniCredit Tower e che è poi risultato vincitore del titolo “Best Urban Regeneration Project”. Credem, Credito Emiliano, si posiziona quarta con un total engagement pari a 46.400 proveniente per il 98% da Facebook e per appena il 2% dal profilo Twitter. Il most engaging post di Credem arriva proprio da Facebook: si tratta di un post dedicato alla giornata di San Valentino che ha raccolto oltre 4.800 interazioni. Al quinto posto della Top Brands troviamo BPER Banca, con un engagement totale di 43.400 ottenuto principalmente attraverso Facebook (97%). Il post di BPER Banca che ha ottenuto più successo nel trimestre in analisi è anche il post che ha ricevuto più reaction tra tutti quelli analizzati nel periodo in analisi. Registriamo infine, una doppia menzione speciale per questa Top Brands. La prima è per Intesa Sanpaolo, che si aggiudica il premio per la pubblicazione del most viewed content, con un video in collaborazione con Mastercard.  La seconda, va invece ad IBL Banca con un post gioco che guadagna il titolo di most commented content del trimestre, con oltre 2mila commenti.

 


  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
Categorie: Web