Meet Magento Italy 2018: per due giorni Venezia diventa l’hub dell’e-commerce in Italia

Oltre 400 presenze, 50 speaker provenienti da 25 nazioni e 20 sponsor hanno contribuito alla riuscita dell’evento che sostiene lo sviluppo dell’economia digitale

La quinta edizione di Meet Magento Italy che si è tenuta il 24 e 25 maggio 2018 presso l’NH Hotel Laguna Palace di Venezia Mestre, organizzato da Webformat, che ha visto la presenza durante entrambe le giornate di oltre 400 partecipanti confermando l’importanza di “fare sistema” efficacemente tra gli operatori del mondo e-commerce non solo italiano, ma internazionale.

Due giornate di lavoro intense e appassionanti, aperte dal keynote speech di Alan Friedman che ha fotografato la situazione politica ed economica dell’Italia e del mondo partendo da importanti avvenimenti internazionali come l’impatto dell’elezione di Trump o la ripresa economica dopo la crisi finanziaria del 2008 partita da Lehman Brothers. L’e-commerce secondo il giornalista statunitense è uno dei settori che ha visto e vedrà ancora una crescita esponenziale e soprattutto grazie all’introduzione dell’Intelligenza Artificiale nella vita quotidiana, l’economia digitale farà un salto quantico nei prossimi cinque/dieci anni.

“L’e-commerce può essere un importante sostegno per la crescita dell’economia italiana e ogni produttore, piccolo o grande che sia, ha molte possibilità per vendere anche online l’eccellenza italiana che rappresenta. Sicuramente “fare sistema” può essere un ulteriore driver di crescita per il mercato italiano non solo digitale e in queste due giornate è stato lampante quanto il mondo del commercio online sia in continua crescita ed evoluzione” ha commentato Diego Semenzato, CEO di Webformat, realtà che da cinque anni organizza il Meet Magento Italy.

Durante le due giornate di evento i temi trattati dai 50 speaker internazionali sono stati numerosi e trasversali. Presente come ogni anno il Magento Evangelist Ben Marks che oltre ad aver dato qualche maggiore informazione sulla recente notizia di acquisizione di Magento da parte di Adobe per 1.7 miliardi di dollari, ha illustrato l’importanza concreta della community per il colosso dell’e-commerce opensource.

Leggi anche:  Cosa c'entra l'archivistica con l'informatica?

Tra i workshop più seguiti quello dedicato al tema del GDPR, la normativa europea in materia di privacy in vigore proprio da oggi 25 maggio 2018 in oltre 28 paesi europei, proposto da Alan Rhode, co-fondatore di Taxmen, tema ripreso anche dall’intervento di Mario Lorenzutti, CTO di Webformat. Inoltre, grande interesse per il mondo dei marketplace e dell’omnicanalità, fino all’importanza dei pagamenti digitali nell’implementazione di una strategia e-commerce grazie all’intervento di Michele Simone, Head of Partners e SMB di PayPal Italia.

Infine, grazie all’introduzione della nuova track interamente dedicata all’Internazionalizzazione, i partecipanti hanno beneficiato di tanti consigli e informazioni su come sviluppare il proprio business in oltre 25 paesi nel mondo come l’intervento a cura di Giulio Gargiullo, Digital Marketing Manager ed esperto del mercato digitale in Russia, ha illustrato alcuni dettagli di questo mercato fornendo inoltre alcune informazioni su quali sono le migliori strategie e strumenti da impiegare per avviare un progetto e-commerce nella Federazione Russa.

Sponsor dell’evento PayPal, Nexi, MultiSafepay, Blackfire.io, Selligent,Triboo, Moca, Reply, CriticalCase, Neen, LiveHelp, MageSpecialist, PronkoConsulting, M2E e HiPay per l’After Party.