Giugno, i giri di poltrona dell’ICT

Giugno, i giri di poltrona dell’ICT
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

PHILIPPE CARLIER

Specialista della supply chain in ambito internazionale, è entrato a far parte di Exclusive Group in qualità di VP global operations. Con più di 25 anni di esperienza manageriale nel campo della distribuzione IT, Carlier proviene da Westcon-Comstor, dove ricopriva il ruolo di director of global supply chain services, mentre in passato ha operato in Ingram Micro e US Robotics con ruoli strategici a livello senior sia in Europa che in Nord America.

DAVE RUSSEL

Vice president of enterprise strategy. È con questo ruolo che ha fatto il suo ingresso in Veeam Software, proveniente da Gartner, dove era VP e distinguished analyst. Forte di quasi 30 anni di esperienza, Russell in particolare ha passato 15 anni in IBM, presso l’area sviluppo prodotti storage, in qualità di software engineer e manager dei team product development, architecture and strategy per le soluzioni storage per sistemi distribuiti.

HELMUT REISINGER

È il nuovo chief executive officer di Orange Business Services, nonché membro del comitato esecutivo del gruppo Orange, subentrando a Thierry Bonhomme, diventato consigliere speciale del presidente e CEO di Orange. In società dal 2007, prima del nuovo incarico era vicepresidente esecutivo international, responsabile delle attività commerciali internazionali fuori dalla Francia. Reisinger vanta oltre 20 anni di presenza nel comparto enterprise.

SAVORELLI, R. CAMPANIELLO, M. VALLE

A loro sono stati attribuiti nuovi incarichi in HP Italy. Classe 1969, Giampiero Savorelli lascia il ruolo di personal systems business director, per assumere quello di print business group director. La sua precedente posizione di consumer channel manager è ora appannaggio di Rossella Campaniello, in azienda dal 1999. Il suo ruolo è andato a Massimo Valle, in HP dal 2001, che prima del nuovo incarico è stato consumer pc sales lead e retail account manager.

MAURIZIO ROTA

Classe 1957, ha preso il posto di Francesco Monti come presidente del gruppo Esprinet. Fondatore e presidente di Micromax nel 1986, Rota si è occupato di consolidare e sviluppare la società sino al 1999, finché, con la fusione di Celo, Comprel e della stessa Micromax nel 2000, e conseguente nascita di Esprinet, ha assunto in quest’ultima il ruolo di consigliere delegato e successivamente di vicepresidente e amministratore delegato.

ROBERT VRČON

Teorema Engineering annuncia la nomina di Robert Vrčon a direttore generale. Vrčon arriva a questa posizione chiave dopo aver consolidato una carriera importante all’interno dell’azienda di origine triestina, passando da funzioni tecniche a quelle di sviluppo del business sul piano internazionale. A fianco del fondatore Michele Balbi, Robert Vrčon è, infatti, una delle persone che ha seguito e accompagnato la crescita di Teorema in vent’anni fino a renderla l’azienda di oggi.

EMILIANO RANTUCCI

Laureato in economia e commercio all’Università di Bergamo, 45 anni, è entrato in Avanade Italia come executive e responsabile delle market units digital, modern IT e business application. Con solide competenze professionali a livello consulenziale e nella system integration relativa all’ambito Microsoft in vari mercati e contesti industriali, Rantucci ha operato da manager e da imprenditore, occupando infine dal 2016 la carica di vicepresidente di Capgemini.


  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
Categorie: Mercato