Come l’Intelligenza Artificiale può aiutare l’umanità ad affrontare le grandi sfide della nostra epoca

Come l’Intelligenza Artificiale può aiutare l’umanità ad affrontare le grandi sfide della nostra epoca
  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    22
    Shares

Durante il recente vertice globale “AI for Good” organizzato dall’ITU, l’Unione internazionale delle telecomunicazioni, sono state discusse numerose soluzioni che mostrano il potenziale dell’Intelligenza Artificiale (AI) nel contribuire ai principali obiettivi di sviluppo sostenibile

Di Francesca Puggioni, Head of South Europe cluster di Orange Business Services

Questi obiettivi di grande portata ruotano attorno alla salute, all’istruzione, alla libertà dalla fame e dalla povertà, all’energia e altro ancora. Nel suo discorso, il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha dichiarato: “Le tecnologie, inclusi big data e analytics, intelligenza artificiale e automazione, dovrebbero aiutarci a combattere e a mitigare l’impatto dei cambiamenti climatici, a proteggere il nostro ambiente e a creare le condizioni per la crescita e lo sviluppo a vantaggio di tutti”.
In questo articolo ho raccolto alcuni esempi di come l’Intelligenza Artificiale è già – o sarà presto – utilizzata a fin di bene.

Diagnosticare il cancro

L’intelligenza artificiale e la computer imaging possono fare ben di più che intuire in quale delle fotografie compare tua madre: oggi l’intelligenza artificiale può analizzare le immagini per diagnosticare un cancro della pelle. Uno studio internazionale ha confermato che l’IA è più efficace dei dermatologi nel rilevare i melanomi, una volta programmata a questo scopo (95% contro 86,6%): IBM, Microsoft e Cancer Research ci stanno già lavorando.

L’ITU ritiene inoltre che l’intelligenza artificiale possa aiutare i medici a identificare il trattamento più efficace per i casi di cancro complessi, contribuendo a ridurre i costi e la mortalità del 10%.

Perdita di sangue sul tavolo operatorio? Un’app la può identificare

L’app per iPad Triton Sponge di Gauss Surgical, che ha vinto l’Apple Design Award, utilizza l’intelligenza artificiale per valutare la quantità di sangue persa da un paziente analizzando le immagini delle spugne chirurgiche e dei contenitori di aspirazione utilizzati durante un intervento chirurgico. Approvata dalla FDA, questa app è già in uso nelle sale operatorie negli Stati Uniti. Il CEO della società Siddarth Satish ritiene che in futuro sarà possibile determinare la quantità di sangue perso dalla vittima di un incidente usando l’intelligenza artificiale e la fotocamera di un dispositivo mobile, un’informazione che aiuterà i soccorritori a salvare vite umane. Dice che ha inventato la soluzione perché lo ha sconvolto scoprire che circa 35.000 donne sono morte dissanguate durante il parto e voleva una soluzione per contribuire a prevenire queste tragedie.

Leggi anche:  Windows 10 sarà l’OS più usato al mondo entro Natale

IA per gli occhi

DeepMind sta lavorando con numerosi fornitori, tra cui l’Imperial College Healthcare e il Moorfields Eye Hospital nel Regno Unito, per addestrare i computer alla diagnosi delle malattie oculari. La partnership, incentrata sull’uso dell’IA e dell’imaging, ha mostrato risultati promettenti nell’analisi delle scansioni della retina per patologie quali la degenerazione maculare senile, la retinopatia diabetica e il glaucoma. Per addestrare il computer, i ricercatori hanno utilizzato un milione di scansioni e diagnosi anonime.

Per la salvaguardia degli animali

IBM è al lavoro per proteggere le ultime mandrie di rinoceronti rimasti con una combinazione intelligente di IA e sensori IoT. Funziona così: i ranger posizionano su zebre e antilopi che vivono vicino ai rinoceronti beacon IoT monitorati da sensori collegati al cloud. Quando i bracconieri entrano sul loro territorio, le zebre e le antilopi tendono a fuggire. I sensori notano questa attività e avvisano immediatamente i guardacaccia che raggiungono immediatamente l’area, catturando i bracconieri e salvando i rinoceronti.

In un progetto correlato, i ricercatori dell’Università del Wyoming hanno sviluppato un sistema che – sostengono – è in grado di identificare gli animali con una precisione del 99,3%. L’idea è creare dati accurati sulla diversità e la conservazione delle specie.

Istruzione meccanizzata

L’IA personalizzata potrebbe offrire un supporto ai modelli di apprendimento tradizionali, basati su insegnanti e aule. I fautori di questo impiego della tecnologia affermano che l’intelligenza artificiale può offrire esperienze di apprendimento su misura, basate sulle effettive necessità e capacità dei singoli alunni. In India, la società FitKids utilizza la tecnologia AssessED AI per correggere i compiti in classe e dare valutazioni scolastiche. Il sistema assiste gli insegnanti nel creare e valutare gli esami e anche nella produzione di report basati su tali risultati.
Amnesty International crede che l’IA possa rendere l’istruzione, la salute e persino l’energia più accessibili economicamente. Questo potrebbe essere vero: David Hanson, CEO di Hanson Robotics, ritiene che il robot umanoide Sofia della sua azienda possa essere utilizzato per la formazione medica: “Non ci sono abbastanza persone che possono occuparsene”, dice in un video ITU.

Leggi anche:  App mobili aziendali, la rivoluzione è nell’interfaccia

Migliorare le coltivazioni

Oltre 800 milioni di persone a livello globale vivono nella fame. Il Programma Alimentare Mondiale sta valutando come l’IA possa migliorare le sue capacità di intervento, sia in termini di risposta alle catastrofi sia per aiutare a incrementare i raccolti dei piccoli agricoltori implementando pratiche agricole intelligenti.

Kristian Kersting, docente di Machine Learning presso la Technische Universität di Darmstadt, è alla guida di un team che esplora i modi in cui l’intelligenza artificiale può essere utilizzata per incrementare i raccolti attraverso tecniche di agricoltura di precisione: spera di realizzare un sistema di intelligenza artificiale che monitori le colture fornendo informazioni in tempo reale per rispondere alle crisi e aumentare i raccolti. Un altro team supportato da IBM XPrize è invece al lavoro per usare l’intelligenza artificiale per proteggere le api.

Ottimizzare la distribuzione e l’offerta di energia

L’intelligenza artificiale può ottimizzare la produzione, la gestione e la distribuzione di acqua, energia e altre risorse essenziali. La start-up della Silicon Valley Verdigris sta sviluppando un’IA per ridurre il consumo energetico. Drift, a Seattle, utilizza l’apprendimento automatico per prevedere la domanda di energia analizzando un’ampia gamma di dati, come le ricerche su Internet o le condizioni dell’infrastruttura energetica. Su una scala molto più ampia, General Electrics ha sviluppato Predix, un software IA che interpreta i dati dei sensori delle apparecchiature energetiche per aumentare l’efficienza operativa e prevedere i guasti prima che si verifichino.
Questi sono solo alcuni esempi che illustrano l’impatto potenzialmente profondo dell’intelligenza artificiale nell’aiutare gli esseri umani ad affrontare alcune delle maggiori sfide del mondo attuale: appare chiaro che l’intelligenza artificiale diventerà un fattore sempre più importante nella nostra risposta ai problemi dell’umanità.


  • 22
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    22
    Shares
Categorie: Software