TIM lancia il primo canale di assistenza digitale in Italia integrato con l’Assistente Google

Assistente Google
TIM lancia il primo canale di assistenza digitale in Italia integrato con l'Assistente Google

TIM rende ancora più semplice e immediato il controllo e la gestione dei propri servizi ai suoi clienti, mettendo a disposizione da lunedì 29 ottobre un nuovo canale di assistenza digitale integrato con l’Assistente Google.

Basterà pronunciare il comando vocale “OK Google, parla con TIM” per utilizzare i nuovi servizi di assistenza e conoscere e controllare, ad esempio, le informazioni relative al proprio profilo TIM, all’offerta sottoscritta e al credito telefonico. Le funzioni saranno ulteriormente ampliate a breve, in linea con la modalità di sviluppo “agile” tipica dei canali digitali.

TIM è il primo operatore telefonico in Italia a sviluppare un servizio di caring specifico per l’Assistente Google e questa novità va ad affiancarsi alla nuova App MyTIM, recentemente rinnovata.

“Grazie alle nuove architetture digitali di TIM, facilmente estensibili e basate su protocolli aperti, è stato possibile integrare velocemente i nostri servizi con quelli forniti dalla piattaforma Google” – dichiara Raimondo Zizza, Responsabile Information Technology & Digital Solutions di TIM. “Il nuovo canale di caring ad interazione vocale, integrato con l’Assistente Google, permette a TIM di rafforzare la propria presenza nel contesto dell’ecosistema digitale multi-canale in cui vivono i nostri clienti”.

Disponibile su dispositivi Android e iOS (tablet e smartphone) e speaker intelligenti come Google Home e Google Home Mini, con l’Assistente Google è possibile impostare timer e sveglie, fare chiamate in auto, avere informazioni sul traffico, riprodurre musica, controllare luci o altri dispositivi smart della casa e molto altro, utilizzando semplicemente la propria voce.

Questo progetto rappresenta un ulteriore tassello della strategia DigiTIM fortemente orientata alla digitalizzazione dei processi e a rendere sempre più semplice e intuitiva la customer experience.

Leggi anche:  Volkswagen e la Siemens insieme per la sicurezza degli incroci stradali