Cisco presenta la soluzione Hybrid Solution for Kubernetes on AWS

Cisco Hybrid Solution for Kubernetes on AWS semplifica la gestione di Kubernetes on-premises
Cisco Hybrid Solution for Kubernetes on AWS semplifica la gestione di Kubernetes on-premises

Le applicazioni sono la linfa vitale delle aziende. Realizzarle in modo semplice e renderle operative rapidamente garantisce un incredibile vantaggio competitivo.

Ma non riuscire a capire dove queste applicazioni vengono eseguite significa perdere opportunità. E qui entra in gioco Cisco, con una nuova soluzione pensata per i servizi AWS (Amazon Web Services) che semplifica l’esecuzione di nuove applicazioni containerizzate.

Le aziende vogliono poter sviluppare e distribuire le applicazioni dove desiderano, in cloud pubblici o privati, in piena libertà. Cisco Hybrid Solution for Kubernetes on AWS semplifica la gestione di Kubernetes on-premises. Ciò avviene configurando gli ambienti Kubernetes on-premises in modo che siano compatibili con Amazon Elastic Container Service for Kubernetes (Amazon EKS) e combinando i software di rete, di sicurezza, di gestione e di monitoraggio di Cisco con i servizi cloud di AWS. In questo modo, i clienti possono concentrarsi sulla definizione e l’utilizzo delle applicazioni, invece di essere vincolati al luogo in cui vengono eseguite.

Principali funzionalità della nuova soluzione:

  • Permette agli sviluppatori di accelerare l’innovazione e di ridurre il time-to-market. Le applicazioni containerizzate possono ora essere distribuite e gestite più facilmente on-premise e in cloud AWS.
  • Riduce la complessità e i costi per i team operations IT. La gestione dell’infrastruttura Kubernetes on-premises è semplificata grazie ad un set condiviso di strumenti on-premises e su AWS.
  • Soddisfa le esigenze sia degli sviluppatori sia dei team Operations IT. Questa soluzione permette alle applicazioni containerizzate di lavorare con risorse e ambienti di produzione esistenti.
  • Fornisce supporto di prim’ordine. L’assistenza Cisco copre tutte le parti della soluzione.

“Oggi, la maggior parte dei clienti sono costretti a scegliere tra lo sviluppo di applicazioni on-premise o in cloud. Ciò può creare un complesso mix di ambienti, tecnologie, team e fornitori. Ma non deve necessariamente essere così”, ha commentato Kip Compton, Senior Vice President, Cloud Platform and Solutions di Cisco. “Da oggi, gli sviluppatori possono utilizzare gli investimenti esistenti per creare nuove applicazioni cloud-scale che alimentano l’innovazione del business. Ciò permette una facile implementazione e gestione delle applicazioni ibride, indipendentemente da dove vengono eseguite, consentendo ai clienti di ottenere il meglio sia dal cloud che dai loro ambienti on-premise con un’unica soluzione”.

Leggi anche:  Cloudera, come valorizzare Big Data e Analytics

“Sempre più clienti gestiscono i container su AWS e Kubernetes on AWS”, ha affermato Terry Wise, Global Vice President of Channels & Alliances, Amazon Web Services, Inc. “I nostri clienti vogliono soluzioni progettate per il cloud e l’integrazione di Cisco con Amazon EKS renderà più facile per loro implementare ed eseguire rapidamente applicazioni containerizzate sia negli ambienti Cisco on-premises che nel cloud AWS”.