Nuovi uffici e nuova strategia per Konica Minolta

Forte di un posizionamento sempre più “green”, l’azienda inaugura un nuovo quartier generale e propone servizi completi e tecnologie avanzate presentate dal vivo nell’ampio showroom

Il nome scelto per il nuovo quartier generale, situato nella periferia nordoccidentale di Milano è, non a caso, “Green Place”. Si tratta in effetti di un campus moderno e funzionale per la filiale italiana, che ben caratterizza la nuova immagine e il nuovo posizionamento di Konica Minolta, multinazionale Giapponese da sempre in primo piano nel mondo del printing e dell’imaging. La certificazione Leed (Gold) ottenuta dal nuovo complesso dell’azienda conferma in effetti l’attenzione all’ambiente in termini di emissioni di CO2 (Konica Minolta dal 2015 ha già eliminato 2.700 tonnellate di gas serra) e di qualità ecologica degli interni. «Lo sforzo è quello di presentarsi ai clienti come azienda in grado di offrire soluzioni complete – ha spiegato Hiroshi Yoshioka, presidente di Konica Minolta Business Solutions Italia – seguendo una strategia globale del Gruppo, che comprende la customer centricity, mettere sempre il cliente al centro: innovazione, tecnologia, servizi e una nuova cultura aziendale».

Una filosofia rispecchiata in pieno nello show room allestito al pianterreno della nuova sede dell’azienda. «Oggi abbiamo aperto uno showroom che rappresenta una demo a cielo aperto di tutte le tecnologie che proponiamo – ha aggiunto Stefano Scagnetti, Office Division Director -, a partire da quelle di stampa e arrivando a quelle di sicurezza e alle “futuribili”, legate a robotica e intelligenza artificiale applicate al mondo dell’industria, al mondo medicale e così via», grazie anche all’integrazione delle tecnologie Mobotix, legate all’acquisizione dell’azienda tedesca specializzata in telecamere intelligenti e sistemi di controllo. Lo scopo di Konica Minolta è quello di rendere disponibili tutte le tecnologie su di un’unica piattaforma, «per consentire un’integrazione totale e una gestione completa dei dati che vengono generati da queste tecnologie».

Leggi anche:  Solutions 30: solida performance operativa nel 2018
Maurizio Sapio, Professional Printing Sales Director

L’attenzione non è riservata solo alle grandi aziende: «Siamo in grado di offrire servizi completi anche e soprattutto alle piccole e medie imprese italiane – ha aggiunto Maurizio Sapio, Professional Printing Sales Director -, tra l’altro grazie al nuovo Centro di Ricerca di Roma, aperto 6 mesi fa e che, nel giro di un paio d’anni, arriverà ad avere un organico di circa 100 persone e che si occupa sia dello sviluppo di tecnologie IT che di quello di “tecnologie futuribili”, quindi applicazioni di robotica e intelligenza artificiale nel mondo digitale».

Settori verticali

Konica Minolta per motivi anche storici ha una presenza importante in particolari settori di mercato, quali quello della moda, del retail, del medicale e «negli uffici legali molto grandi, quindi molto strutturati». In particolare, nel mondo medicale l’azienda applica tecnologie proprie derivanti dalla lunga esperienza e dal know-how acquisiti nell’ottica e nell’imaging, soprattutto per le analisi radiografiche e in generale nell’ambito ospedaliero. «Siamo molto presenti sia nel settore Office che in centri stampa aziendali e della pubblica amministrazione, oggi ancora molto importanti in Italia». Non solo: «Recentemente abbiamo lanciato la stampa industriale e per il packaging – conclude Scagnetti – e queste tecnologie, esclusive di Konica Minolta, sono visibili e si possono toccare con mano nel nostro nuovo showroom».

Video-intervista al Presidente Hiroshi Yoshioka