C’è Alibaba dietro l’app di propaganda del Partito Comunista Cinese

C’è Alibaba dietro l'app di propaganda del Partito Comunista Cinese

L’app che ripercorre il pensiero politico del presidente Xi Jinping ha superato la versione cinese di Tik Tok e WeChat

Svelato il mistero dello sviluppatore che ha pubblicato in Cina l’app “Xuexi Qiangguo”, un successo assoluto in tutto il paese asiatico. Si tratta di un’applicazione che ripercorre il pensiero politico e propagandistico del presidente Xi Jinping, una sorta di aggregatore di notizie, foto e video. Dietro alla sua creazione ci sarebbe Alibaba, il gigante del commercio via web che annovera, alla sua guida, Jack Ma, membro del Partito Comunista e dunque seguace integerrimo del governo di Pechino. “Xuexi Qiangguo”, che letteralmente significa “studio per rendere la Cina forte”, si focalizza sull’operato dell’attuale presidente, e ha superato la versione cinese di Tik Tok Douyin e di WeChat, per diventare l’app più popolare sull’App Store di iOS.

Dove punta il pensiero comunista

A quanto pare, l’app è stata sviluppata da un team speciale di Alibaba in gran parte sconosciuto ma noto come “Y Projects Business Unit”, secondo fonti ascoltate dalla Reuters. Alibaba, quotata a New York, non ha voluto commentare le voci sullo sviluppo dell’applicazione ma è evidente che, vista la storia di Jack Ma, non ci sarebbe da meravigliarsi in merito a ciò. Il dipartimento di propaganda del paese ha rilasciato l’app in vista del prossimo congresso nazionale del partito del popolo a Pechino, la più importante riunione parlamentare annuale della Cina.

Il pensiero di Xi è stato anche oggetto di un quiz televisivo, andato in onda a ottobre scorso sulla Hunan Tv. Questa volta però è diverso; c’è già chi ha ridefinito “Xuexi Qiangguo” la piccola app rossa, una reinterpretazione del celebre libretto rosso di Mao Zedong.

Leggi anche:  Amazon permette di scegliere i prodotti sfruttando la realtà aumentata