Smau: 8 tappe nel 2019, si parte il 21 febbraio da Palermo

Smau: 8 tappe nel 2019, si parte il 21 febbraio da Palermo

Il Roadshow Smau si prepara a un nuovo viaggio di oltre 7400 km attraverso l’Italia e l’Europa per presentare e connettere gli emergenti key-player dell’innovazione con imprese, operatori internazionali, investitori e nuovi partner

Il Roadshow Smau 2019 parte subito con una novità: una nuova tappa si aggiunge al già ricco programma di eventi sul territorio nazionale e agli appuntamenti internazionali di Londra e Berlino. Si tratta di Smau Palermo: evento di una giornata, nato dalla collaborazione fra la Regione siciliana e Smau, che si svolgerà il 21 febbraio presso la suggestiva location di Sanlorenzo Mercato. 

Tavoli di Lavoro e Smau Live Show: questo il format, super collaudato, che verrà proposto a Palermo per animare la giornata di incontri e networking alla quale parteciperanno startup, imprese e stakeholder del territorio, insieme ad alcuni player internazionali che vogliono entrare in contatto con l’ecosistema dell’innovazione della Regione.  “L’innovazione per la tutela, la valorizzazione e la promozione del “Made in Italy” e “Smart mobility, smart health, smart living: i nuovi trend” i titoli dei due Live Show che avranno il compito di riassumere al pubblico di manager, imprenditori e professionisti le riflessioni, gli spunti e le esperienze emerse nei tavoli di lavoro. Il tutto sarà preceduto dallo Smau Live Show di apertura dedicato al tema dell’Open Innovation.

E proprio l’Open Innovation torna ad essere l’anello di congiunzione delle diverse iniziative di Smau 2019 che si pongono come obiettivo quello di facilitare l’incontro tra le startup più pronte per il mercato, l’ecosistema di abilitatori, incubatori e acceleratori e le imprese della domanda: sempre più aperte e consapevoli che questa sia la giusta strada da percorrere per reagire con prontezza al cambiamento.

Leggi anche:  Nutanix è leader nel Magic Quadrant di Gartner per le infrastrutture iperconvergenti

Un’affermazione corroborata dai dati del terzo Osservatorio sull’Open Innovation, promosso da Assolombarda, Italia Startup e Smau, in partnership con Cerved e in collaborazione con Confindustria e Piccola Industria Confindustria che quest’anno ha rilevato 2.329 startup innovative nel portafoglio di 7.653 imprese (+48% di investitori corporate in 2 anni).

LA CALL 4 STARTUP PER PARTECIPARE AL ROADSHOW SMAU

Le startup quindi saranno tra i principali protagonisti degli eventi italiani e internazionali. Le più pronte per il mercato, quelle con i servizi e prodotti B2B più innovativi, potranno partecipare agli eventi nazionali e internazionali, selezionate da Smau e dai sistemi regionali per l’innovazione che partecipano ai diversi eventi sulla base delle candidature che ancora possono essere inviate attraverso la call aperta sul sito Smau.

ISPIRARSI ALLE IMPRESE INNOVATIVE: IL PREMIO INNOVAZIONE SMAU

Con la nuova edizione del Roadshow torna anche il Premio Innovazione Smau: il riconoscimento che viene assegnato ai progetti di innovazione di imprese e pubbliche amministrazioni condivisi nell’ambito degli Smau Live Show. Progetti di trasformazione digitale, ma anche di Open Innovation, di piccole realtà e di multinazionali che hanno còlto la sfida del rinnovamento e che per questo rappresentano dei modelli virtuosi a cui potersi ispirare. Aziende ed enti del territorio possono candidarsi al Premio Innovazione sottoponendo il proprio progetto a questo link.

 DIVERSE MODALITA’ DI INCONTRO PER DAR VITA A NUOVE RELAZIONI PROFESSIONALI

Networking, Formazione professionale e condivisione delle case history: questi gli ingredienti di una proposta molto lontana dal modello tradizionale di Fiera che prevede nuove modalità di incontro tra domanda e offerta di innovazione e dove l’area espositiva si propone di coinvolgere in sempre più diretto il visitatore con esperienze inedite e spazi di incontro e matching.

Leggi anche:  AICA e Rotary International premiano le migliori tesi di laurea e di dottorato in ambito ETIC

In ciascuna tappa Smau saranno diverse le iniziative organizzate per facilitare l’incontro e l’avvio di nuove partnership professionali: dagli Startup Safari che permettono ai manager e imprenditori dei diversi settori produttivi di partecipare a visite guidate con proposte su misura, fino ai tavoli di lavoro a porte chiuse che riuniscono, attorno ad uno specifico tema, stakeholder, rappresentanti della domanda e dell’offerta di innovazione, istituzioni, acceleratori e incubatori. Immancabili gli Smau Live Show, eventi aperti al pubblico e trasmessi anche in live streaming dove, sul palco dello Studio TV, le imprese del territorio condividono i propri progetti di innovazione, accanto a imprese digital, rappresentanti di istituzioni e associazioni di categoria.

LA FORMAZIONE PROFESSIONALE DI SMAU ACADEMY

Un calendario di workshop gratuiti da 50 minuti a cura di docenti, analisti ed esperti andrà ad affrontare le principali tematiche legate alla trasformazione digitale delle imprese, al marketing digitale, ai social media e all’e-commerce. Spazio, inoltre, agli ultimi trend digital, tra cui Realtà Aumentata e Realtà Virtuale, Intelligenza Artificiale e Machine Learning, Sicurezza Informatica, Data Science e Data Mining, Fatturazione Elettronica, FinTech e pagamenti digitali, Blockchain, GDPR, IoT, Lean Production e Industry 4.0, SEO e SEM, Internazionalizzazione, Innovazione nell’agrifood, Startup e Open Innovation, Cloud e Big Data.

Smau, inoltre, mette a disposizione 365 giorni l’anno i workshop più seguiti del Roadshow sulla piattaforma Smau Academy: i video sono pubblicati sul sito Smauacademy.it e i podcast sono disponibili su iTunes e su Spotify nel canale Smau Academy.

GLI APPUNTAMENTI DA SEGNARE IN AGENDA

Ecco quindi tutti gli appuntamenti da segnare in agenda per il 2019:

PALERMO, 21 febbraio
PADOVA, 28-29 marzo
LONDRA, 10-11-12 aprile
BOLOGNA, 6-7 giugno
BERLINO, 19-20-21 giugno
MILANO, 22-23-24 ottobre
GENOVA, novembre
NAPOLI, 12-13 dicembre

Leggi anche:  Mastercard acquisice Ethoca