Apple terrà un evento il 25 marzo

Apple terrà un evento il 25 marzo

Sul palco il tanto atteso servizio di streaming video, che potrebbe competere con Netflix ma anche fare flop, al pari di Apple Music

Apple è pronta a lanciare il suo tanto atteso servizio di video streaming. Lo farà, con molta probabilità, il 25 marzo, giorno in cui la compagnia terrà ufficialmente un evento a Cupertino. Il keynote ha il titolo “It’s show time” ed è dunque plausibile considerare che lo show in questione sia in realtà un contenitore di video e film, da fruire in streaming al pari di Netflix o Prime Video. Da tempo si parla di una piattaforma del genere che, in pieno stile Apple, potrà essere un grosso successo oppure un concreto flop, più o meno quanto accaduto con Apple Music che al di là degli utenti della Mela non è riuscito a impensierire nomi più grandi, come Spotify.

Cosa vedremo il 25 marzo

Già alcune voci circolano sul fatto che il servizio in abbonamento di Apple sarà più economico della concorrenza, pur vantando collaborazioni interessanti, come quella con Disney. Evidentemente, la compagnia si spingerà ben oltre il suo ecosistema, permettendo di accedere alla piattaforma non solo con un iPhone, un iPad o un computer Mac ma anche con i dispositivi dei competitor. Del resto, la Mela è pronta ad estendere i suoi progetti di intrattenimento multimediale, tra cui una versione rivisitata di News, un raccoglitore di notizie e giornali previo pagamento di un canone.

Stando alle indiscrezioni, Apple dovrebbe portare volti famosi all’evento di lancio: Oprah, Jennifer Aniston, Reese Witherspoon, J.J. Abrams e Steven Spielberg, tra i presunti, ma è tutto da confermare. Ad ogni modo, qualora il 25 dovesse esservi un lancio software, Apple avrebbe intenzione di rendere disponibili le nuove piattaforme, in qualità di app, molto presto, forse già dal rilascio di iOS 12.2, la versione del sistema operativo che al momento è alla sua quinta beta per sviluppatori. Molti più dubbi sull’arrivo delle AirPods 2, a cui potrebbe invece essere dedicato parte dell’evento settembrino, quello degli iPhone di prossima generazione.

Leggi anche:  Online il portale Confiscati Bene 2.0 per la promozione del riutilizzo dei beni confiscati alle mafie