Kaspersky Lab lancia il nuovo Kaspersky Endpoint Security Cloud

Kaspersky Lab lancia il nuovo Kaspersky Endpoint Security Cloud

Due livelli, licenze mobile-friendly, scalabilità e più controlli di sicurezza

Kaspersky Lab ha lanciato la nuova versione di Kaspersky Endpoint Security Cloud – una soluzione di sicurezza informatica basata su cloud per le piccole e medie imprese che hanno bisogno di una gestione semplice della cybersecurity in azienda e beneficiano dei servizi in cloud. Disponibile ora in due livelli, il prodotto offre sia funzionalità essenziali di cybersicurezza dal cloud, sia capacità avanzate (compresa la valutazione della vulnerabilità e la gestione delle patch e delle funzioni di crittografia). Con il nuovo modello di licenza – che copre gratuitamente due dispositivi mobile per ciascuna – Kaspersky Endpoint Security Cloud è in grado di garantire la sicurezza in mobilità dei dipendenti e di proteggere contemporaneamente i dati aziendali.

Una soluzione in due livelli per rispondere a varie necessità aziendali

Con la crescita delle operazioni, le aziende possono aver bisogno di un controllo sempre maggiore e di una protezione scalabile, combinate con la flessibilità e la semplicità della gestione da cloud. Le imprese possono ora scegliere fra due versioni di Kaspersky Endpoint Security Cloud: questo consente loro di adottare il livello di controllo della protezione di cui hanno effettivamente bisogno, utilizzando lo stesso prodotto software-as-a-service veloce e scalabile.

Kaspersky Endpoint Security Cloud include il classico set di tecnologie per la sicurezza informatica – come la protezione dei file, del traffico reti e email, il firewall, il blocco degli attacchi alla rete, la behavior detection e la prevenzione degli exploit. Oltre a proteggere dalle cyberminacce, il prodotto ora impedisce a programmi malevoli di sfruttare le vulnerabilità potenzialmente esistenti all’interno di software obsoleti. Tutto questo è stato possibile grazie alla funzionalità di valutazione delle vulnerabilità, che esamina le applicazioni installate sui dispositivi aziendali e notifica agli amministratori IT la disponibilità delle patch per la loro risoluzione.

Leggi anche:  CPX Milano 2018, la sfida della cybersecurity secondo Check Point

Kaspersky Endpoint Security Cloud Plus aggiunge i controlli per il web e per i dispositivi, la gestione delle patch e delle funzioni di crittografia. La funzionalità di gestione delle patch permette agli amministratori di automatizzare la distribuzione degli aggiornamenti per le applicazioni vulnerabili. La gestione delle funzioni di crittografia, invece, rende più forte la protezione dei dati aziendali sensibili, assicurando che i dati archiviati da remoto all’interno dei dispositivi dei dipendenti siano davvero inaccessibili per chi non è in possesso delle giuste autorizzazioni, anche nel caso in cui un device venga perso o rubato.

Una gestione semplice della cybersicurezza con totale copertura della mobilità

All’interno del 40% delle PMI il personale lavora regolarmente da remoto, accedendo spesso ai servizi e archiviando dati aziendali su diversi device. Kaspersky Endpoint Security Cloud fornisce alle aziende la giusta flessibilità per supportare il nuovo trend legato alla mobilità dei dipendenti, offrendo, con una sola licenza, la protezione per un PC, o un file server, e per due dispositivi mobili. Questo significa che non è necessario acquistare più licenze: i dipendenti possono continuare a lavorare su diversi dispositivi – che possono essere PC Windows, Mac, smartphone o tablet con sistema operativo Android e iOS – e, nello stesso tempo, le aziende possono essere protette dalle cyberminacce.

I Managed Service Provider (MSP) o le aziende con diversi uffici possono trarre vantaggio dalla “multi-tenancy” della console di gestione: consente, infatti, di gestire la sicurezza di più organizzazioni o di più uffici, anche dislocati in luoghi diversi, tramite un singolo account. Grazie alla nuova feature disponibile per la gestione dei diritti di amministratore, diversi admin possono accedere al workspace, un aspetto conveniente per le aziende che hanno bisogno di diversi amministratori IT o per MSP che hanno bisogno di condividere la loro gestione della sicurezza.

Leggi anche:  Panda Security nel Citrix Ready Marketplace

“Gli incidenti legati alla cybersicurezza non sono un problema solo per le grandi imprese; anche le aziende di piccole e medie dimensioni si trovano ad affrontare le stesse sfide. Anche loro hanno bisogno di una soluzione per la sicurezza informatica in grado di fornire una protezione comprovata e completa, ma nello stesso tempo semplice da implementare e da gestire, oltre che conveniente. Kaspersky Endpoint Security Cloud è una soluzione di tipo software-as-a-service che soddisfa tutti questi criteri: non richiede investimenti in hardware e protegge le aziende subito dopo l’installazione. Questa nuova versione rende questo prodotto ancora più adatto alle PMI che puntano su scalabilità, mobilità, smart working e vari esempi di collaborazione”, ha commentato Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab.