Microsoft pensa ai Surface Buds

Microsoft pensa ai Surface Buds

Un incrocio tra gli AirPods di Apple e i Galaxy Buds di Samsung, gli auricolari senza fili di Microsoft arriveranno entro il 2019

La storia di Microsoft nel mondo della telefonia mobile potrebbe essere finita da un pezzo ma la compagnia ha ancora qualcosa da dire quando si tratta di accessori. A quanto pare, è in una fase di test il progetto dei cosiddetti Surface Buds, un paio di auricolari senza fili che si pongono idealmente tra gli AirPods di Apple e i Galaxy Buds di Samsung. Alcune fonti affermano che le cuffiette sono in una fase di sperimentazione e prova e hanno come nome in codice Morrison, anche se Surface Buds è l’etichetta che pare verrà usata ufficialmente in prossimità del lancio. Quando avverrà? Impossibile dirlo ma è probabile che la casa di Remond renda disponibili i Buds senza grossi annunci o presentazioni, semplicemente lanciandoli online e portandoli nei negozi di tutto il mondo.

Cosa sappiamo sui Surface Buds

Non è la prima volta che Microsoft si tuffa nel settore di auricolari e cuffie anche se evidentemente questo è il momento migliore per farlo, visto che il mercato del wireless sembra alquanto ricettivo in materia. Probabilmente le Surface Buds, di cui non sappiamo praticamente nulla, saranno il modo migliore per far evolvere Cortana da assistente intelligente sconfitto da Google e Alexa a valido aiutante per rispondere alle esigenze degli utenti quando non hanno costantemente le mani sui loro smartphone. In effetti, era proprio Microsoft l’ultima delle big tech ad essere rimasta fuori dal segmento, dopo che anche Amazon pare essere prossima a un lancio del genere, con Google che farà la sua mossa commerciale a maggio, in occasione della conferenza I/O 2019.

Leggi anche:  Microsoft ha inserito uno storage in una sequenza DNA crittografata