Sirti opera sugli impianti a fune in Italia e all’estero

Sirti opera sugli impianti a fune in Italia e all'estero

Attenzione alla sicurezza e alla sostenibilità, capabilities specifiche ed esperienza sono gli elementi fondamentali per lavorare in alta quota

Continuano con successo le attività di Sirti Energia, leader nella progettazione, costruzione e manutenzione di reti interrate e aeree, BT, MT, AT di trasporto e di distribuzione di energia, in particolare nella realizzazione di impianti a fune. Sirti Energia ha realizzato diversi impianti in Italia e all’estero e attualmente sta ultimando i lavori afferenti agli impianti per la mobilità sospesa nel comune di Marl a 90 km a nord di Dusseldorf per il trasporto di materiali. Quest’ultimo impianto è stato costruito da Leitner e si tratta di un “flyingbelt”, ossia un impianto con un nastro trasportatore aereo per materiali inerti.

Sirti Energia è il player di riferimento per le amministrazioni del territorio e gli operatori turistici che sono interessati ad erogare servizi innovativi e sostenibili, a beneficio dei residenti e dei turisti, e a garantire migliori prestazioni in termini di sicurezza e comfort.

In particolare Sirti Energia si occupa della realizzazione degli impianti di risalita per il trasporto delle persone, più comunemente skilift, seggiovie, cabinovie, funivie e funicolari, nei comprensori sciistici per e per il trasporto di persone e di materiali, come ad es. materiali per infrastrutture, coordinando le attività di tutta la filiera, dalle richieste dei permessi fino al collaudo ed alla manutenzione, fatta eccezione della costruzione delle apparecchiature.

“Si tratta di una tipologia di lavoro di nicchia – commenta così l’Amministratore Delegato Amedeo Paulone di Sirti Energia – dove sono necessarie particolari risorse altamente specializzate, con specifiche competenze tecniche, oltre ad una particolare attitudine a lavorare in alta quota, ma anche in ‘fly’ ossia in elevazione. La realizzazione degli impianti di risalita per le stazioni sciistiche e per il trasporto dei materiali rappresenta un esempio concreto della capacità di Sirti di diversificare la value proposition con servizi sofisticati in business in evoluzione. Lo sviluppo del territorio è uno dei punti cardine della mission di Sirti, e la nostra attenzione alla qualità, alla sostenibilità e alla sicurezza dell’operato ci rendono partner ideali per la realizzazione di infrastrutture complesse, anche in settori come il funiviario”.

Leggi anche:  Torino sempre più smart grazie all'accordo tra IGPDecaux e TIM

Alcune località montane dove Sirti ha realizzato gli impianti: Cesana (TO), Sestriere (TO), Sauze D’oulx (TO), San Sicario (TO), Claviere (TO) Usseglio (TO), Pian Munè (CN), Riserva Bianca Limone Piemonte (CN), Artesina (CN), Pratonevoso (CN), Viola St. Gree (CN), Courmayeur (AO), Champoluc (AO), Monterosa Ski (AO), Albino Seluno (BG), Sappada (TN), Fronte Montecatria (PU), Lorica (CS), Parco delle Madonie (PA), Monginevro (Francia), Chabanon (Francia), Val Cenis (Francia), Dusseldorf (Germania).