Facebook sta pianificando la propria criptovaluta per il 2020

Facebook sta pianificando la propria criptovaluta per il 2020

Internamente indicato come GlobalCoin, il progetto di realizzazione di una criptovaluta da parte di Facebook è in una fase più che avanzata

La BBC avrebbe ottenuto elementi tali da affermare che la moneta digitale di Facebook diventerà realtà, prima o poi entro il 2020. La società avrebbe già contattato alcuni istituti, come Western Union, per ottenere un modo economico e veloce per inviare e ricevere denaro, per chi è già cliente della banca statunitense. Mark Zuckerberg, pare abbia già incontrato vari funzionari per accelerare la fase di lancio, tra cui il governatore della Bank of England, Mark Carney, che pure potrebbe  divenire sponsor dell’iniziativa, almeno a livello europeo.

Cosa aspettarsi

Ma in che modo Facebook potrà sopravvivere ad una ancora estrema fragilità del mercato e ad un settore che non smette di affermarsi come volatile e per nulla consolidato? Anche se le voci su un progetto crypto da parte di Facebook abbiano fatto il giro del globo negli ultimi anni, di certo non vi è ancora nulla. Lo scorso gennaio, il social network ha bandito tutti gli annunci di criptovaluta dalla sua piattaforma per proteggere gli utenti vulnerabili dal rischio di essere truffati. Sei mesi più tardi, è tornato sui propri passi, ripristinandole, sebbene abbia bloccato gli adv per le offerte iniziali di progetti crypto. GlobalCoin dovrebbe materializzarsi nel 2020, anche a seguito di una maggiore normativizzazione del mercato. Si paleserà davvero? Difficile dirlo ma la voglia di Zuck è sicuramente quella di differenziare gli introiti, per farsi trovare pronto ad ogni esigenza.

Leggi anche:  Microsoft spiega i piani per Project xCloud: "Sarà la Netflix dei videogame"