HTC Exodus 1S è lo smartphone per gli amanti dei bitcoin

HTC Exodus 1S è lo smartphone per gli amanti dei bitcoin

La compagnia di Taiwan lancerà presto un telefono più economico con a bordo tanta tecnologia blockchain

Annunciato per la prima volta ad aprile, HTC ha confermato l’arrivo di Exodus 1S entro il terzo trimestre dell’anno, ovvero per settembre. Si tratta di un dispositivo che sposa pienamente la tendenza della criptomoneta, visto che doterà delle tecnologie e funzioni particolari che supportano proprio progetti di blockchain.  Il produttore non ha condiviso una data di lancio specifica ma ha affermato che il telefonino avrà un prezzo di circa 250-300 dollari. Phil Chen, Chief Office di HTC, ha spiegato che presto HTC darà maggiori dettagli sul cellulare, in pratica un Exodus 1 ma in forma ridotta, forse per qualità di materiali di costruzione, non certo possibilità di applicazioni di chain.

Cosa vedremo

Non a caso, HTC ha fatto notizia quando ha annunciato per la prima volta il lancio del telefono durante un keynote in occasione di un forum per gli investitori tenutosi a Taipei ad aprile. Exodus 1S è il secondo tentativo della società di realizzare un dispositivo mobile basato su blockchain. L’originale, Exodus 1, presentava un portafoglio di criptovaluta insieme ad hardware progettato per supportare applicazioni decentralizzate.

Nonostante i recenti avvenimenti che, soprattutto nei consolidati mercati orientali, pongono a rischio i portafogli di criptovaluta sugli smartphone, HTC ha deciso di scommettere ancora sulla tecnologia, forse volendo trarre proprio il massimo vantaggio da quanto accade in certi paesi. Difficile dire se e quando lo smartphone arriverà anche da noi ma è evidente che vi siano segmenti maggiormente pronti ad accogliere tali prodotti rispetto ad altri. In Europa, ad esempio, la taiwanese preferisce spingere l’hardware più di intrattenimento, quello sulla realtà virtuale, che nel tempo è divenuto un vero e proprio core business della compagnia.

Leggi anche:  Samsung costretta ad annullare i preordini di Galaxy Fold