DGS: la virtualizzazione della Supply Chain

DGS: la virtualizzazione della Supply Chain

L’innovazione della simulazione cooperativa della replica digitale dell’intera Supply Chain

Ad inizio 2019 la practice Digital Solutions del gruppo DGS ha intrapreso una sfida impegnativa ed affascinante: la creazione del più innovativo framework dedicato al mondo della produzione e della distribuzione, sintesi di idee ed entusiasmo di chi ha maturato trent’anni di esperienza nello sviluppo di soluzioni per la Supply Chain.

L’obiettivo del framework è ricreare il digital twin dell’intera Supply Chain aziendale usando il più completo set di dati e funzionalità, all’interno di un ambiente simulativo cooperativo capace di gestire End to End l’intera catena del valore, dai clienti ai fornitori. Il sistema è in grado di analizzare il comportamento di ogni anello della catena distributiva e produttiva, evidenziandone le criticità ed affiancando l’utente in un percorso di superamento delle stesse e di miglioramento globale.

L’attività di sviluppo ha posto particolare attenzione nel rendere la user experience semplice ed efficace; il framework è altamente configurabile e consente ad ogni utente di trovare sempre confortevole la propria scrivania virtuale. Dopo l’accesso alla landing page personalizzata su portale Microsoft Azure, l’utente può riprendere le attività lasciate in sospeso, verificare la propria to do list, rispondere ai messaggi dei colleghi e ricevere le notifiche di aggiornamento dati, informazioni esterne, richieste di collaborazione.

Per rendere sicuro il lavoro sul cloud e garantire il massimo della protezione dei dati, la piattaforma tecnologica è stata progettata dalla practice Cyber Security di DGS, centro di eccellenza internazionale con alle spalle progetti di sicurezza per le strutture pubbliche e l’Esercito.

Il framework consente, con un solo click, di generare simulazioni cooperative, ovvero ambienti di lavoro condivisi sui quali effettuare analisi e modifiche. Gli algoritmi in dotazione elaborano in automatico proposte in funzione del processo in uso, che sia ad esempio demand management, planning, scheduling o logistic network design mostrando, in base alle abitudini dell’utente, le informazioni più utili per analizzare i cambiamenti rispetto a scenari precedenti o per evidenziare nuove problematiche emerse.

Leggi anche:  Ottieni il massimo dalla tua rete vendita con OS Enterprise

E’ possibile formulare una proposta di budget ed inviarla al gruppo di lavoro “Sales”, farne una prima validazione a capacità finita per valutarne l’impatto sulle risorse produttive e sui fornitori coinvolti, preventivare i corretti turni di lavoro condividendo le proposte con i capi reparto, simulare gli acquisti necessari alla produzione cooperando con i fornitori in real-time, valutare l’esborso economico anche in funzione dei tempi e dei trasporti, il tutto avendo sempre sotto controllo lo stato dell’intera rete degli stabilimenti con indicatori OEEE e ISO 22400 anche alimentati da un network IoT dentro e fuori l’azienda.

Tutte queste attività sono simulate sul digital twin aziendale originale o su sue variazioni, create per valutare possibili cambiamenti convenienti in termini strategici o operativi. Ogni ufficio virtuale ha i suoi processi da gestire e le proprie informazioni, ma tutto è armonizzato in modo che ogni utente si senta parte di un’unica squadra che poi altro non è che la propria azienda.