Come preparare le persone e le aziende alle sfide dell’automazione?

Come preparare le persone e le aziende alle sfide dell'automazione?

A oggi ogni conversazione con un responsabile delle Risorse Umane, in qualsiasi parte del mondo, rapidamente converge sul tema dell’enorme trasformazione che il mercato del lavoro sta attraversando. La domanda su cui tutti stanno riflettendo è: in che modo possiamo preparare le persone e le infrastrutture aziendali per affrontare le sfide di questa nuova era dell’automazione?

Di Francesca Puggioni, Managing Director Southern Europe di Orange Business Services

Mentre l’industria 4.0 evolve da idea a realtà, il modo in cui viviamo, lavoriamo e interagiamo tra di noi sta cambiando completamente. Quella che il World Economic Forum chiama “una fusione di tecnologie che sta rendendo indistinto il confine tra sfera fisica, digitale e biologica” causerà ovunque disruption e cambiamenti sul posto di lavoro. Anche se prevedere l’impatto preciso è impossibile, notiamo già ora come l’Intelligenza Artificiale e l’automazione stiano lasciando il segno in ogni settore.

Questi temi sono destinati ad avere un impatto sulla vita quotidiana di milioni di persone in tutto il mondo, e come esperti di “persone”, i professionisti delle risorse umane sono fondamentali per favorire l’innovazione. Con questo in mente, Orange Business Services ha recentemente invitato i leader delle risorse umane a partecipare a un nuovo laboratorio (HR Innovation Lab) per l’innovazione e la condivisione delle migliori pratiche, conoscenze e competenze di settore su tutte le ultime tendenze della trasformazione digitale delle risorse umane.

Il posto di lavoro cambia volto

Stiamo affrontando sia un cambiamento culturale che un cambiamento di ruoli. Sui media si parla molto del fatto che 5G, IA, analisi dei dati e automazione non solo modificheranno i requisiti delle competenze, ma sostituiranno anche alcune posizioni. Sì, alcuni ruoli scompariranno, ma – guardando al lato positivo – l’IA può sollevare da alcuni compiti ripetitivi, consentendo alle persone di applicare le loro abilità e conoscenze a incarichi aziendali più interessanti, coinvolgenti e ad alto valore.
Il nostro obiettivo per l’HR Innovation Lab è misurare l’impatto della tecnologia sul business e identificare progetti di co-innovazione e iniziative sperimentali. Nel corso del tempo, condivideremo i risultati delle ricerche dei membri del Lab, compresi i report specialistici del nostro team di lavoro agli Orange Labs nella Silicon Valley.

Leggi anche:  Veeam: risultati record nel 2018

Sappiamo che senza i dipendenti un’organizzazione non può trasformarsi. I team delle risorse umane devono dare l’esempio impiegando strumenti digitali e analisi delle risorse per aiutarle a capire qual è il ruolo più adatto a loro all’interno di un’organizzazione e come adeguarsi all’arrivo di nuove tecnologie. Il ruolo delle risorse umane è quello di tradurre i dati in consigli concreti che consentano a noi dirigenti di identificare quali competenze saranno necessarie e come possano essere applicate in azienda per essere un fattore abilitante e un motore della trasformazione. Ciò significa per le risorse umane assumere un ruolo molto più strategico nella definizione del luogo di lavoro del futuro.

Secondo un sondaggio condotto dal World Economic Forum, si stima che entro il 2022 circa il 54% dei dipendenti avrà bisogno di una significativa riqualificazione. Tuttavia, padroneggiare le nuove competenze tecnologiche, come intelligenza artificiale e robotica, è solo una parte del puzzle. Crescerà anche la domanda di capacità umane come pensiero critico, negoziazione, empatia e risoluzione di problemi complessi.