EOLO Missione Comune: 8 regioni guidano la trasformazione digitale in Italia

EOLO Missione Comune: 8 regioni guidano la trasformazione digitale in Italia

Il progetto di EOLO che dona ai piccoli comuni 1 milione di euro all’anno in premi digitali compie sei mesi e vede in testa alla classifica Piemonte, Lombardia e Abruzzo

È tempo di bilanci in EOLO, che vede il progetto EOLO Missione Comune, nato con l’obiettivo di supportare la Digital Transformation nei Comuni sotto i 5.000 abitanti, compiere i primi sei mesi. Cittadini e sostenitori delle diverse regioni hanno votato il loro Comune preferito e si sono dati battaglia attraverso missioni sui Social Media, portando a 60 il numero dei Comuni in gara. La classifica dei vincitori vede al primo posto, con un incisivo margine di vantaggio, il Piemonte, con 21 comuni in gara. Seguono Lombardia con 13, Abruzzo con 11, Liguria con 6, Umbria con 4, Marche con 3 ed Emilia-Romagna e Lazio con un solo comune.

Le Regioni e le Province che riescono a posizionare più Comuni in classifica potranno godere di un notevole impulso alla digitalizzazione di tutto il territorio, perché ogni comune in gara, con il supporto di cittadini e sostenitori, potrà aggiudicarsi il contributo massimo di 14.000€: basterà seguire le indicazioni presenti sul sito della piattaforma per supportare il comune scelto attraverso vere e proprie “Missioni social”. Ad esempio, il monte premi massimale che il Piemonte attualmente può raggiungere ammonta a 294.000€ in premi tecnologici.

Le missioni possono essere di diverso tipo, dal pubblicare la foto dello scorcio d’alba più bello o del tramonto più mozzafiato, alla condivisione della storia con la sagra locale o con il piatto rappresentativo della cucina tipica. Ogni 15 giorni, ad inizio e metà mese, le missioni cambiano e ne vengono pubblicate di nuove.

Leggi anche:  Spotify permetterà di caricare la propria musica, ma solo su Android

In questa estrazione al primo posto dei comuni d’Italia più votati c’è Bracca (BG), seguito da Magnano (BI), Mergozzo (VB), Vottignasco (CN), Ponte Nizza (PV), Locatello (BG), Premosello-Chiovenda (VB), Poggio Picenze (AQ), Apecchio (PU) e Sordevolo (BI)

I premi in palio sono molti e molto diversi fra loro. Una volta passati 4 mesi dall’estrazione, ogni Comune potrà scegliere i premi che preferisce, in base ai punti che ha ottenuto grazie ai sostenitori: da una connettività omaggio per 2 anni, a webcam per la sicurezza; da access point per connettere le aree del paese a soluzioni per l’istruzione o la municipalità. Tutti strumenti pensati per portare anche le realtà più piccole ad innovarsi.