Videointervista: sicurezza, wikileaks, privacy, cosa sta accadendo nel mondo IT?

Videointervista a Matteo Flora Ad di The Fool“La sicurezza è un processo di cui è necessario aumentare la consapevolezza per diminuire i rischi”

Nell’ultimo periodo tutti parlano di security, tutti sono diventati esperti, ma cosa è vero e cosa no di quello che circola in Rete? Di tutto ciò abbiamo parlato con Matteo Flora Ad di The Fool

 

 

 

Guarda altri video su DataManagerTV!

Matteo G.P. Flora, nato nel 1978 è Amministratore Unico e Socio della società di Innovazione The Fool s.r.l., dedicata alla creazione di sistemi informatici ad altissimo valore aggiunto per il Controllo della Navigazione Internet, la Gestione della Comunicazione Online e il Monitoraggio della Rete Internet.

Approda a The Fool s.r.l. dopo un trascorso più che decennale di consulenza nelle qualifiche di Security Evangelist, Perito Forense e di Parte, e New Media Consultant, nei quali ruoli ha diretto strategie ad alto livello in contesti in cui era vitale una elevata competenza in campi quali la Computer Forensics, la Programmazione Sicura, la gestione delle problematiche relative alla privacy oltre alla conoscenza delle dinamiche e delle peculiarità del mondo della Comunicazione.

Ha prestato consulenza come Consulente Strategico o Consulente Tecnologie IT in progetti per molte realtà internazionali quali: BNL, MPS, Walt Disney Interactive, Mediaset, CityGroup, 77Agency, Buongiorno Vitaminic, Glaxxo Smith Kline, ENI. Altri progetti curati o realizzati comprendono Gruppo Soa, Mg-Art, Todomodo, AstraZeneca, Aktive Reply, Fiat Auto, TodoMondo.

Nella veste di Security Evangelist ha rilasciato centinaia Vulnerability Reports e Advisories con certa regolarità, e dal 1999 si è impegnato nel ruolo di Security Auditor con clienti del calibro di Poste Italiane S&S, EDS, ENI, Spike Reply, Mediaset, Ospedale San Raffaele e varie Cliniche pubbliche e private.

Leggi anche:  Trend Micro presenta IoT Security 2.0

Ha svolto il ruolo di Perito Forense per la Magistratura, prevalentemente per la Guardia di Finanza, ed in questa veste ha collaborato nelle indagini nello scandalo “Cirio/Parmalat” e nel famoso caso della “Casa di Cura Santa Rita”. Come consulente di parte, e tra le ultime cause si annovera una difesa contro “Sky” ed il famoso contenzioso “Mediaset vs. YouTube”.