Nuovo accordo BT e Psion

Psion ha annunciato di aver firmato un accordo con BT Global Services in base al quale il colosso operante nel campo dei servizi informatici e di networking rivenderà i prodotti di Psion, come parte delle soluzioni Field Force Automation destinate alle imprese e ai clienti del settore pubblico.

Anche se inizialmente BT Global Services venderà i computer mobili di Psion a clienti nel Regno Unito, in Germania e in Francia, in futuro il contratto sarà esteso ad altri mercati.

“Nessun’altra società è in grado di valutare appieno il valore delle telecomunicazioni e del lavoro mobile più di BT – ha detto John Conoley, CEO di Psion – e siamo quindi lieti di iniziare una collaborazione che prevediamo lunga e coronata da sicuro successo. I clienti stessi di BT sono leader nei loro settori di attività e sono fra le aziende più grandi a livello mondiale.

Ciò offre a entrambi opportunità commerciali davvero interessanti e siamo certi che questa intesa favorirà una crescita comune. Questa collaborazione con BT Global Services è sicuramente molto importante per Psion”.

“Psion è uno dei pionieri del settore del mobile computing – ha sostenuto Jonathan Brasnett, responsabile del dipartimento Global Mobility Capability di BT Global Services – e i suoi prodotti ci permettono di proporre soluzioni sicuramente all’avanguardia per i nostri clienti.

Si tratta di prodotti che integrano in modo ottimale il nostro attuale portafoglio e ci permetteranno di offrire ai nostri clienti soluzioni efficaci per rendere mobili la loro attività di vendita, i servizi, la logistica, la catena di approvvigionamento e i trasporti; più in generale contribuiranno ad aumentare considerevolmente la produttività dei loro lavoratori mobili.

Leggi anche:  L’evoluzione del lavoro nella digital transformation

Siamo quindi molto soddisfatti di poter includere nel nostro portafoglio i prodotti Psion che possono vantare un’ottima reputazione per le loro doti di funzionalità, durata e affidabilità”.