Mitel Telecollaboration: tre configurazioni per tutte le realtà aziendali

Mitel Telecollaboration: tre configurazioni per tutte le realtà aziendali
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares

Mitel, fornitore leader di soluzioni software per le comunicazioni unificate, presenta Mitel Telecollaboration, una soluzione nella quale gli utenti (dipendenti o clienti che si trovano a centinaia o migliaia di chilometri tra loro) possono incontrarsi “di persona” e possono anche condividere e interagire insieme su documenti, presentazioni o qualsiasi altra informazione.

I partecipanti alla Telecollaboration Mitel vengono rappresentati dalla soluzione in grandezza naturale, senza intaccare la qualità delle immagini.

Per visionare la demo online della soluzione: www.ebiz.mitel.com/images/email/TS/index.html

Mitel Telecollaboration rappresenta un significativo passo avanti nel mondo dei meeting professionali. Molte società sono già al corrente che questa soluzione può ridurre significativamente i ritardi connessi al processo decisionale e migliorare di molto il problem-solving in azienda.

Inoltre questa soluzione rappresenta una valida alternativa al viaggio d’affari. Mitel Telecollaboration aiuta le imprese ad adottare l’atteggiamento responsabile nei confronti dell’ambiente, aumentando la produttività dei dipendenti, spesso geograficamente sparsi sul territorio.

Grazie a monitor ad alta definizione 1080 x 1920, nonché a canali audio a banda larga, la soluzione Mitel Telecollaboration contribuisce a creare le perfette condizioni per incontri de-visu tra i partecipanti che vengono “visualizzati” a grandezza naturale. Mediante collegamenti multipunto e display ad alta risoluzione è anche possibile condividere e modificare documenti in tempo reale.

Oltre alle funzioni di collaborazione e condivisione di documenti, uno dei principali punti di forza della soluzione Mitel Telecollaboration è relativo ai bassi requisiti di larghezza di banda. La soluzione, infatti, non necessita di banda superiore a 2 MB per essere utilizzata in maniera ottimale, e cioè con un video di qualità HD. In questo modo le aziende-utenti possono quindi limitare ulteriormente i loro costi operativi.

La soluzione Mitel Telecollaboration prevede i seguenti tre tipi di configurazione:

Leggi anche:  Cisco presenta '5G Now' per i Service Provider che vogliono agire subito

Il modello HDSolo: configurazione d’ingresso a schermo singolo che permette ai manager di ottenere tutti i benefici della videoconferenza e della collaborazione in alta definizione, comodamente dal proprio ufficio.

Il modello HDDuo: configurazione a doppio schermo che permette ai manager di ottenere tutti i benefici della videoconferenza e della collaborazione in alta risoluzione comodamente dal proprio ufficio. Si tratta di una configurazione ottimale per l’uso da 1 a 3 partecipanti, progettata per consentirne lo sviluppo futuro in azienda.

Il modello HDTrio: configurazione per riunioni o videoconferenze in grado di gestire virtualmente diversi team di lavoro distribuiti geograficamente come se fossero tutti nella stessa stanza. Il modello HDTrio offre un rapporto prezzo/prestazioni senza eguali nel settore.

 


  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares
Categorie: Reti e TLC