Novell e la Cloud Security Alliance lanciano Trusted Security Certification

Novell e la Cloud Security Alliance (CSA), annunciano una iniziativa rivolta a tutti i vendor tesa ad offrire la prima certificazione del settore per la sicurezza nel Cloud.

Trusted Cloud Initiative è il nome di questo progetto che ha lo scopo di offrire ai Cloud Provider un’aiuto per sviluppare configurazioni interoperabili e sicure di controllo di identità e di accesso.

Grazie a questa iniziativa, oggi le aziende adotteranno soluzioni basate sul cloud con uno standard affidabile che permetterà di alleviare le loro preoccupazioni sulla sicurezza e la governance nell’accesso e utilizzo delle proprie applicazioni e dati.

“Il modo in cui le identità sono gestite nel cloud crea nelle aziende delle grosse barriere per la adozione di servizi di cloud”, ha dichiarato Alan Boehme, SVP IT Strategy and Enterprise Architecture di ING Americas e attuale membro del Consiglio di CSA.

“Tramite la creazione di linee guida stiamo creando il terreno comune per aziende e Clould provider per accelerare il processo di adozione dei servizi Cloud”

“In ambienti IT tradizionali, la azienda controlla le proprie applicazioni, server e infrastruttura di storage. Tuttavia, nei cloud pubblici l’architettura del controllo cambia profondamente”, ha detto Jim Reavis, executive director di CSA.

“Quando un’azienda trasferisce al cloud risorse informatiche e dati sensibili come nomi, indirizzi e numeri telefonici personali, il controllo e l’affidamento di questo passaggio devono passare attraverso un fidato programma esterno di certificazione. Quando Novell ci propose l’iniziativa, noi abbiamo abbracciato subito l’idea”.

Secondo le parole di Dipto Chakravarty, membro di CSA e vice president of engineering, Identity and Security di Novell “I nostri clienti hanno bisogno di un visibile segno di fiducia.

Leggi anche:  Il futuro del software è nell’enterprise open source

Noi siamo profondamente convinti che formazione, chiarezza e linee guide sulla sicurezza approvate dal settore spingeranno l’adozione del cloud, eliminando gli attuali dubbi sulla sicurezza che frenano molte aziende.

“La nostra esperienza e leadership nell’ambito della sicurezza del cloud e identity management dimostra che Novell è fortemente impegnata a contribuire con la Trusted Cloud Initiative.”

I criteri di certificazione, approvazione e roadpmap saranno definiti dai membri della Cloud Security Alliance, un’organizzazione non-profit creata per promuovere creata per promuovere il corretto modo di fornire garanzie di sicurezza all’interno degli ambienti di cloud.

La CSA conta tra i suoi membri rappresentati del settore, aziende end user, servizi di cloud, Saas, fornitori di tecnologia come Novell, Microsoft, Dell, Rackspace, Qualys, HP, Intel, Cisco, McAfee, ISACA, DMTF and Symantec, rappresentanti individuali di organizzazioni come Global 2000 ed enti governativi.

Nick Nikols, vice president di product management di Novell Identity and Security, sarà il vicepresidente dell’iniziativa insieme a Liam Lynch, chief security strategist di eBay.