Red Hat Enterprise Virtualization entra in beta

Red Hat ha annunciato che la propria offerta di prodotti Red Hat Enterprise Virtualization è entrata nella fase Beta e sarà disponibile secondo le previsioni entro la fine dell’anno. Questi prodotti sono parte della strategia dell’azienda, tesa a offrire soluzioni in grado di estendere ampiezza e potenzialità commerciali delle proprie tecnologie di virtualizzazione e cloud computing. Sulla base dell’esteso ecosistema di Red Hat – che comprende ISV e hardware vendor – questi nuovi i prodotti offriranno ai clienti flessibilità, libertà di scelta ed efficienza, contribuendo ad estendere la diffusione della virtualizzazione sul mercato.

Lo scorso febbraio, Red Hat ha annunciato strategia di virtualizzazione e roadmap per il 2009, che prevedevano piani per l’offerta di un portfolio Red Hat Enterprise Virtualization, che comprende prodotti server, client e di gestione progettati per rendere possibile l’adozione della virtualizzazione ovunque in azienda. Negli ultimi mesi Red Hat ha lavorato con clienti e partner per realizzare un set di soluzioni compatibili con i loro modelli di installazione e le loro esigenze tecnologiche.

“Abbiamo ricevuto un responso molto positivo da parte di aziende di tutto il mondo, alla ricerca del modo migliore per adottare ampiamente la virtualizzazione e sfruttare i benefici delle nostre soluzioni open source. Abbiamo raggiunto e superato i posti a disposizione per il nostro beta program”, dichiara Scott Crenshaw, Vice President, Platform Business Unit di Red Hat. “Ora siamo in grado di offrire un portfolio di virtualizzazione flessibile, completo e conveniente, i cui prodotti dispongono di numerose certificazioni hardware e software comuni. Ci troviamo nella condizione unica di poter presentare una gamma completa di soluzioni per la virtualizzazione, che spaziano dal singolo hypervisor al sistema operativo virtualizzato, fino a una suite completa di prodotti per la gestione della virtualizzazione”.

Leggi anche:  Windows Core OS potrebbe essere open source

Il portfolio Red Hat Enterprise Virtualization è costruito sul successo della tecnologia di virtualizzazione integrata che il sistema operativo Red Hat Enterprise Linux integra sin dal marzo 2007.

“La strategia di virtualizzazione di Red Hat, annunciata lo scorso febbraio, ha messo in mostra un nuovo hypervisor standalone abbinato a prodotti di gestione della virtualizzazione a livello sia server sia desktop”, commenta Gary Chen, research manager di IDC per il settore Enterprise Virtualization Software. “È molto positivo vedere Red Hat progredire nella sua tecnologia di virtualizzazione con questo annuncio di beta. Le prime demo della piattaforma di gestione, cui abbiamo potuto partecipare, mostrano chiaramente come Red Hat sia focalizzata nell’offrire ai clienti maggiori funzionalità di virtualizzazione; per questo attendiamo con interesse le versioni definitive dei prodotti, attese per la fine dell’anno”.