Videointervista. Palo Alto, la city dell’innovazione

Videointervista. Palo Alto, la city dell’innovazione
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares

Durante il tour di Data Manager nella Silicon Valley abbiamo incontrato nel suo ufficio di CIO della Città di Palo Alto, Jonathan Reichental. Con lui abbiamo parlato di quanto innovazione ci sia nella città, di quali progetti sono stati realizzati, di Open Data e del futuro dell’IT.

 

 

“Spendo la metà del mio tempo a lavorare con la mia squadra e con la comunità per ripensare il nostro modo di fornire servizi pubblici utilizzando la tecnologia. La città sta vedendo nascere e crescere nuovi modi di comunicare tra governo e cittadini; stiamo continuando a investire in un sito web pubblico, che comprende un ampio uso dei social media. Una delle nostre innovazioni di punta è il nostro lavoro di Open Government. La scorsa estate abbiamo implementato un portale di dati aperti.

Siamo orgogliosi degli obiettivi che siamo stati in grado di raggiungere in un breve tempo e per una città delle nostre dimensioni. Abbiamo iniziato a usare metodologie agili e lean per muoverci velocemente. Per il nostro progetto di Open Data abbiamo usato esclusivamente questi metodi e siamo stati in grado di implementare la soluzione in meno di sei settimane. Abbiamo iniziato con alcuni set di dati semplici, come la demografia e un catalogo dei nostri alberi.

La comunità ha risposto bene e ha richiesto la pubblicazione di altri set di dati. Di recente, abbiamo costruito uno strumento del tutto nuovo per l’invio dei dati finanziari della città. Noi lo chiamiamo Open Budget. Rendere disponibili una serie di dati preziosi per la nostra comunità è fondamentale se vogliamo essere davvero un governo aperto. Il nostro portale degli open data elimina le barriere tra i cittadini e i loro dati, dando a chiunque la possibilità di creare applicazioni utili che utilizzano tali dati. Abbiamo molto da fare, ma crediamo di avere sviluppato un modello che possa aiutare le altre città a riuscire a liberare i propri dati e a rendersi più responsabili attraverso la trasparenza”.


  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares
Categorie: Cio, Video