Ascom Wireless Solutions dà voce alla soluzione di chiamata infermiera teleCARE IP

Ascom Wireless Solutions, fornitore leader di soluzioni di wireless communication on site, ha aggiunto la funzionalità VoIP (Voice over Internet Protocol) alla soluzione teleCARE IP, un sistema di chiamata infermiera già adottato in numerosi ospedali e istituti di assistenza sanitaria di tutto il mondo.

Ascom teleCARE IP è stato concepito originariamente come una piattaforma di comunicazione sulla quale poter basare servizi innovativi, combinando la suite completa di classiche funzionalità di chiamata infermiera con le potenzialità della tecnologia IP. Con l’aggiunta del VoIP, si prevede che le nuove funzioni di comunicazione voce avranno un impatto positivo sulle attività che il personale del settore sanitario si trova ad affrontare quotidianamente.

"La nuova soluzione VoIP offre funzioni pratiche rivolte a chi ne ha maggiore bisogno”, ha spiegato Jan Ringenier, Product Manager HealthCare di Ascom, “Per esempio, gli infermieri possono utilizzare le funzioni Direct Call In, Acoustic Monitoring, e Listen-In per monitorare con discrezione e parlare con i propri pazienti.

Con le nuove funzionalità voce, la comunicazione può essere mantenuta senza che l’infermiera debba essere fisicamente nella stanza oppure che il paziente lasci il proprio letto. Siamo certi che queste nuove funzioni apporteranno un valido contributo all’efficienza del personale e agli standard di assistenza ai pazienti, ovunque vengano applicate in concreto".

Una tra le esigenze degli ospedali e degli istituti di assistenza sanitaria è che le comunicazioni tra il personale o tra personale e pazienti siano effettuate anche in movimento, in questo caso, tramite i terminali Ascom DECT o VoWiFi (Voice over Wi-Fi). Tutte le comunicazioni vengono instradate attraverso la rete LAN utilizzando client VoIP e SIP. Inoltre, utilizzando la LAN si possono collegare più siti in un unico sistema logico.

Leggi anche:  TIM e Qualcomm: prima videochiamata 5G in Europa

"Tra i nostri compiti principali c’è anche quello di creare un ambiente realmente a prova di futuro, con robuste soluzioni di comunicazione per i nostri clienti", ha proseguito Ringenier. "Con il VoIP, il settore sanità può trarre vantaggio dalla riduzione delle spese per le comunicazioni e per le infrastrutture necessarie per gestire le telefonate sulle reti dati già esistenti, evitando la duplicazione dei sistemi di rete.

Ultimo, ma non meno importante, il sistema Ascom teleCARE IP consente il riutilizzo delle infrastrutture esistenti, riducendo gli oneri di investimento da parte dei clienti e contribuendo alla realizzazione di un ambiente di lavoro più efficiente, anche in termini economici in ospedali, case di cura e istituti di assistenza per anziani".

"Ascom ha oltre vent’anni di esperienza nel mercato della sanità e teleCARE IP rappresenta ormai la quarta generazione del suo sistema di chiamata infermiera”, ha sottolineato Roberto Daveti, Channel Manager Southern Europe – Indirect Channel Partners – Wireless Solutions di Ascom.

"Il Sud Europa costituisce un mercato molto competitivo per noi, ma sono fiducioso che le funzionalità VoIP renderanno teleCARE IP uno dei più riusciti sistemi di chiamata infermiera disponibili.

Da oggi i nostri partner di canale possono proporre a ospedali e a centri di assistenza per anziani soluzioni complete di comunicazione che integrano sistemi IP, VoWiFi, Cercapersone e Chiamata infermiera, al fine di aumentare la qualità dei servizi offerti ai pazienti e l’efficienza e la sicurezza del personale medico".