Citrix presenta la nuova soluzione end-to-end per il virtual networking

Citrix Systems presenta due novità: Citrix Branch Repeater VPX, l’appliance virtuale per l’ottimizzazione delle reti WAN che fornisce un’esperienza in alta definizione con applicazioni e desktop per migliaia di sedi distaccate in tutto il mondo e Citrix Access Gateway VPX, l’appliance virtuale che offre accesso sicuro agli utenti ovunque essi si trovino.

Lanciando questi due nuovi prodotti, Citrix trasforma il panorama del settore estendendo i vantaggi della virtualizzazione server e desktop ai servizi di reti virtuali utilizzati sia all’interno dei datacenter che nelle sedi distaccate. Le due nuove appliance virtuali vanno ad aggiungersi alla soluzione Citrix NetScaler VPX, l’appliance virtuale leader sul mercato del load-balancing e l’accelerazione delle applicazioni.

I due prodotti, insieme, accelerano e proteggono le applicazioni e i desktop virtuali erogati verso gli utenti da migliaia di datacenter aziendali e cloud provider in qualsiasi momento, ovunque e on-demand. Abbinando i benefici delle appliance di rete hardware con la semplicità, la flessibilità e l’efficacia del rapporto costo/prestazioni delle appliance software, Citrix mette a disposizione l’unico sistema di networking completo end-to-end attualmente disponibile.

La soluzione Citrix VPX conferma la leadership della società nello sviluppo di un approccio completamente differente a supporto della crescente convergenza che interessa le tecnologie di virtualizzazione e di rete all’interno dei moderni ambienti datacenter e delle architetture cloud emergenti. Offrendo soluzioni aperte e flessibili che dialogano con le tecnologie già presenti presso i clienti, Citrix mette questi ultimi nelle condizioni di trarre maggior valore dagli investimenti compiuti a favore di reti e sedi distaccate come mai prima d’ora.

Le appliance di rete fisiche portano le divisioni IT a dover fare i conti con cicli inefficienti di acquisizione, test e installazione aumentando nel contempo la complessità derivante dalla proliferazione dell’hardware e dalla relativa gestione. L’IT perde flessibilità relativamente alle sedi distaccate a causa delle problematiche legate alla disponibilità dell’infrastruttura, generando un incremento dei costi e significativi ritardi nel setup degli uffici locali.

Leggi anche:  Torino: al via i test per la prima rete “drone-ready” d’Europa

Le appliance di rete virtuali di Citrix offrono invece un supporto per trasformare l’aspetto economico e la flessibilità dei servizi IT facendo leva sui server hardware e sulla virtualizzazione all’interno dell’infrastruttura di rete. Razionalizzando e velocizzando operazioni come l’acquisizione, i test e l’installazione, Citrix migliora i livelli di disponibilità dei desktop e delle applicazioni facendo in modo che il provisioning dinamico risponda alle mutevoli richieste degli utenti. Virtualizzando l’infrastruttura di rete e delle sedi remote, le aziende possono semplificare e ridurre il TCO dell’infrastruttura di rete a livello sia di datacenter che di sedi distaccate.

“La virtualizzazione server consente di raggiungere un nuovo livello di consolidamento dei servizi all’interno delle sedi distaccate”, ha osservato Joe Skorupa, Research VP Networking and Communications Data Center di Gartner. “I produttori di soluzioni WOC (WAN Optimization Controller) rispondono a questa nuova opportunità sviluppando diversi approcci che riducono le spese fisse e variabili dei servizi IT delle sedi distaccate. Man mano che aumenta la richiesta di servizi aggiuntivi presso le sedi sprovviste di server, la virtualizzazione costituisce l’elemento chiave per evitare la proliferazione di dispositivi fisici”.

Virtualizzare la rete significa inoltre migliorare l’aspetto economico legato al cloud computing, fornendo un modello di deployment flessibile e conveniente per il delivery di servizi di rete customizzati. Le appliance di rete virtualizzate semplificano la complessità e le sfide legate al supporto e alla gestione di ambienti cloud multi-tenant.

La soluzione end-to-end Citrix per la virtualizzazione del networking permette ai cloud service provider di offrire servizi a valore aggiunto come l’accelerazione applicativa, l’accesso protetto e l’ottimizzazione delle reti WAN in base a ogni singolo tenant. I cloud service provider possono sfruttare la formula di abbonamento Citrix Service Provider per offrire servizi di rete on-demand a tutti i loro clienti eliminando la necessità di forti investimenti anticipati e ottimizzando la flessibilità e la redditività delle offerte.

Leggi anche:  La tecnologia SDN sostituirà l’MPLS? Non così in fretta

“Con l’introduzione di Branch Repeater e Access Gateway sotto forma di appliance virtuali, condensiamo le competenze della nostra società nell’ambito del networking e del virtualizzazione server/desktop per mettere a punto l’unica soluzione completa end-to-end per la virtualizzazione del networking applicativo”, ha sottolineato Troy Trenchard, Group Vice President and General Manager Security and Acceleration Product Group di Citrix.

Virtualizzando i principali servizi di rete e implementando la soluzione Citrix VPX su qualsiasi hardware commerciale, le imprese possono concretizzare riduzioni dei costi di bandwidth, disporre di un’infrastruttura locale semplificata, ottenere performance più rapide e incrementare la sicurezza.

Di seguito alcuni particolari vantaggi ottenibili da questa soluzione:

Deployment flessibile – La soluzione Citrix VPX offre opzioni di deployment flessibili per datacenter e sedi distaccate a fronte di minime modifiche all’infrastruttura di rete sottostante.

Riduzione del TCO relativo all’hardware – La soluzione Citrix VPX consente importanti risparmi economici attraverso la standardizzazione dell’hardware, la riduzione dei consumi energetici e l’attivazione più rapida di nuove sedi distaccate.

Provisioning On-Demand – La soluzione Citrix VPX incrementa i livelli di agilità, scalabilità, performance e disponibilità grazie al provisioning e al de-provisioning on-demand delle appliance di rete virtuali.

Modello di pricing flessibile e accessibile – La soluzione Citrix VPX si basa su listini prezzo di tipo Pay-As-You-Grow particolarmente flessibili che offrono ad aziende e service provider la possibilità di proporre servizi di sicurezza e accelerazione secondo l’approccio on-demand.