Freddo e gelo possono compromettere i tuoi dati

Durante questo rigido inverno vi sarà capitato di avere dei problemi con i vostri dispositivi elettronici, spegnimento improvviso o malfunzionamento generale, che in alcuni casi può anche aver comportato la perdita dei dati archiviati in lettori mp3, smartphone, pc e altri supporti.

Kroll Ontrack, azienda leader nell’offerta di soluzioni e servizi di recupero dati, cancellazione sicura e computer forensics, spiega quali sono le cause più frequenti di questi malfunzionamenti e fornisce alcuni consigli utili per salvaguardare al meglio i propri dati.

“La perdita del dato si verifica spesso come un evento del tutto inaspettato e improvviso, ci sono però situazioni dove è la nostra disattenzione la causa scatenante”, ha affermato Paolo Salin Country Manager di Kroll Ontrack Italia.

“Con alcuni semplici accorgimenti, quindi, è possibile evitare la perdita o comunque limitare i danni causati, ad esempio, dal freddo”.

Le variazioni di temperatura sono causa di diversi malfunzionamenti dei dispositivi elettronici, che in condizioni ideali dovrebbero essere utilizzati tra i 5 e i 20°C.

Nel caso in cui un dispositivo venga esposto a basse temperature per periodi di tempo lunghi, è buona norma non accenderlo immediatamente, ma lasciare che acquisti gradualmente la temperatura ambiente, evitando così eventuali shock termici.

La creazione di condensa infatti, con la formazione di piccole gocce d’acqua, danneggia l’elettronica del dispositivo e può creare corto circuiti.

“Qualsiasi dispositivo lasciato a temperature troppo basse può incorrere in gravi danni, che possono portare anche alla perdita dei dati memorizzati.

Durante il periodo invernale, i dispositivi più soggetti a malfunzionamento sono le fotocamere digitali e i lettori mp3, che fanno parte dell’equipaggiamento ‘base’ di ogni vacanza, anche sulla neve”, ha concluso Paolo Salin.

Leggi anche:  Check Point, tra le sfide dell’IoT e i benefici della AI

Grazie alle proprie soluzioni di data recovery, software e servizi, Kroll Ontrack è il fornitore di recupero dati con le più elevate competenze e le tecnologie più avanzate al mondo.

Utilizzando specifiche tecniche e centinaia di tool proprietari, Kroll Ontrack è in grado di fornire assistenza alle organizzazioni e agli utenti privati che hanno necessità di recuperare dati digitali persi o corrotti da qualsiasi sistema operativo e supporto di storage, attraverso prodotti software studiati per un uso “fai da te” oppure con servizi di recupero dati da remoto o in camera bianca.

I consigli di Kroll Ontrack per salvaguardare pc, lettori mp3, fotocamere digitali e i dati in essi memorizzati dalle basse temperature:

1. non lasciare i dispositivi elettronici al freddo per troppo tempo

2. utilizzare sempre le tradizionali custodie protettive che sono utili non solo per gli urti ma anche per isolare i dispositivi

3. non accendere subito un dispositivo rimasto a lungo al freddo, ma attendere che acquisti gradualmente la temperatura ambiente

4. non cercare di scaldare in modo forzato il dispositivo (ad esempio mettendolo su un termosifone o vicino a fonti di calore)

5. non allarmarsi se il dispositivo ha dei malfunzionamenti, lasciare che si scaldi gradualmente potrebbe trattarsi solo di un problema temporaneo