Software AG 2013: fatturato record per le licenze

Software AG 2013: fatturato record per le licenze

I ricavi derivanti dalle vendite delle licenze del Gruppo aumentano del 9% salendo alla quota di 330 milioni di euro. Nel quarto trimestre, i ricavi derivanti dalle licenze nella principale linea di business (BPE) presentano un incremento del 23%

Software AG ha annunciato i risultati finanziari (preliminari secondo i principi IFRS) relativi al quarto trimestre e all’anno fiscale 2013. Nell’ultimo trimestre, l’azienda ha raggiunto un livello record nella vendita delle licenze. In crescita del 23%, la Business Process Excellence (BPE) – la principale linea di business aziendale – ha conseguito risultati significativamente superiori a quelli di mercato e Software AG ha aumentato considerevolmente il market share.Come conseguenza di un incremento del 20% della linea di business Enterprise Transaction Systems (ETS), i ricavi delle licenze del Gruppo sono saliti del 22%. Alimentati da una forte attività di business nella seconda metà del 2013, gli utili derivati dalle vendite di licenze del Gruppo per tutto l’anno fiscale sono aumentati a livello record, raggiungendo un totale di 330 milioni di euro (319 milioni di euro nel 2012), con un aumento del 9%. Questa perfomance positiva è il risultato della strategia di crescita di Software AG che ha visto l’ampliamento delle vendite BPE e delle attività di marketing nel 2013.

Inoltre, nell’ultimo anno, l’azienda ha portato a termine cinque acquisizioni, per un valore complessivo di oltre 110 milioni di euro, migliorando il portfolio di prodotti BPE con tecnologie innovative aggiuntive.

Karl-Heinz Streibich, CEO di Software AG, afferma: “Il 2013 non è stato solo l’anno più positivo nella storia della nostra azienda relativamente alla vendita delle licenze. È anche la prova che siamo sulla strada giusta con la nostra strategia di trasformazione. Nel 2014, contiamo di crescere grazie alla nostra leadership tecnologica e incrementare ulteriormente la nostra quota di mercato”.

Arnd Zinnhardt, CFO di Software AG, aggiunge, “Abbiamo potenziato la nostra linea di business orientata al futuro, investendo nella crescita delle risorse e in cinque acquisizioni tecnologiche. Allo stesso tempo, abbiamo mantenuto il nostro margine di profitto operativo, ad un livello di tutto rispetto, attraverso una gestione controllata dei costi. Grazie ad un buon livello di liquidità, siamo nella posizione ideale per una crescita ulteriore”.

Sviluppo della linea di business

La linea di business Business Process Excellence (BPE) – costituita da software di integrazione e processo e da soluzioni big data – ha raggiunto ricavi per 127 milioni di euro (114 milioni nel 2012), registrando una crescita del 18% nel quarto trimestre del 2013, rivelatosi il più performante. I ricavi per l’intero anno fiscale sono aumentati del 15% su base annuale, attestandosi a 423 milioni di euro (385 milioni nel 2012). All’interno della linea di business BPE i prodotti di Big Data hanno registrato un incremento di 37 milioni di euro, quasi raddoppiando le entrate rispetto all’anno precedente.

Il successo nell’ampliamento delle vendite ha avuto un impatto particolarmente positivo sui ricavi delle licenze BPE, che sono aumentati del 23% nel quarto trimestre e del 18% nell’anno fiscale. Le vendite delle licenze software sono considerate un indicatore chiave delle performance per la crescita futura perché producono un ricavo a lungo termine nei contratti di manutenzione. I ricavi provenienti dai contratti di manutenzione sono stati di 53 milioni di euro nel Q4 (50 milioni nel 2012) e di 203 milioni di euro nell’anno fiscale (190 milioni nel 2012), con una crescita annua dell’11%.

Gli straordinari risultati della linea BPE confermano che le iniziative strategiche di Software AG, come ad esempio l’ampliamento dei team nell’area commerciale e marketing e le cinque acquisizioni, hanno già apportato effetti positivi nel corso dell’anno. Le regioni delle Americhe e dell’Asia-Pacifico sono state quelle che hanno registrato la crescita maggiore. Anche Software AG Government Solutions, una filiale americana, ha fornito un contributo positivo al successo della linea di business BPE grazie ad un numero elevato di accordi commerciali stipulati.

La linea BPE rappresenta circa il 60% (54% nel 2012) dei ricavi dei prodotti del Gruppo (licenze + manutenzione) continuando a rafforzare la sua posizione come principale linea di business di Software AG. L’azienda mira ad aumentare ulteriormente tale quota all’80% entro il 2018.

La linea di business legata al database tradizionale di Software AG, Enterprise Transaction Systems (ETS), ha registrato una crescita del 3% nel Q4 grazie ai ricavi, eccezionalmente elevati, delle licenze. Il fatturato complessivo nell’anno fiscale di questa linea ammonta a 274 milioni di euro (311 milioni nel 2012), un calo del 7% su base annua. Questo cambiamento è in linea con quanto previsto dall’azienda considerando che il mercato dei software relativo ai database tradizionali è in flessione a causa della sua maturità e saturazione.

La linea di business Consulting ha registrato ricavi per 70 milioni di euro nel Q4 (85 milioni nel 2012) e un totale di 275 milioni di euro nell’anno fiscale 2013 (352 milioni nel 2012). Il calo è dovuto al riallineamento di Software AG della sua attività di Consulenza, che ha incluso le operazioni di vendita del servizio SAP in Canada e negli Stati Uniti nel primo trimestre del 2013. Manovre replicate in Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia nel Q3. Attraverso queste misure, l’azienda ha focalizzato con successo le operazioni di servizio SAP sulla consulenza di processo nelle regioni di lingua tedesca. La linea Consulting ha dato al segmento un contributo positivo nell’anno fiscale 2013 – fornendo l’aumento dei ricavi più significativo dell’ultimo trimestre. Software AG ha quindi raggiunto un turnaround operativo nella linea di business Consulting, per l’anno fiscale appena concluso.

Ricavi totali e performance degli utili

Alimentati dalla forza del business del segmento BPE, i ricavi delle licenze del Gruppo nel quarto trimestre sono cresciuti del 22% per un ammontare di 111 milioni di euro (97 milioni nel 2012). I ricavi derivanti dalla manutenzione sono rimasti invariati su base annua e a valuta costante. I ricavi di prodotto (licenze + manutenzione) sono aumentati del 10% su base annua per un valore di 204 milioni di euro nel quarto trimestre (197 milioni nel 2012). Nel complesso, i ricavi totali sono saliti del 3% ammontando a 271 milioni di euro.

Per l’intero anno fiscale, i ricavi di Software AG generati dalle vendite delle licenze del Gruppo sono migliorati del 9% per un valore di 330 milioni di euro (319 milioni nel 2012) spinti da un’accelerazione dinamica del business nella seconda metà dell’anno. Questo fissa un record nella storia di Software AG e conferma il successo dei suoi piani di trasformazione. Ammontando a 376 milioni di euro, i ricavi derivanti dalla manutenzione nell’anno fiscale 2013 sono stati allo stesso livello dell’anno precedente a valuta costante. Raggiungendo i 706 milioni di euro, i ricavi di prodotto sono aumentati del 4% rispetto all’anno precedente. La quota di ricavi totali è salita del 73% (68% nel 2012). Il mix dei ricavi di Software AG, pertanto, ha ulteriormente migliorato la propria crescita, l’alta marginalità dei ricavi generati dalle licenze e dalle manutenzioni.

I ricavi complessivi per il 2013 di Software AG sono stati di 973 milioni di euro, influenzati da un calo dei ricavi nel Consulting, dopo le operazioni di vendita del Servizio SAP nel Nord America e nell’Est Europa. La crescita della linea di business BPE ha più che compensato la perdita attesa nei ricavi di ETS. I tassi di cambio hanno avuto un effetto particolarmente negativo (per un totale di 38 milioni di euro) sui ricavi del Gruppo che, in valuta stabile, avrebbero superato il miliardo di euro.

Nel 2013, l’EBIT di Software AG è stato di 206 milioni di euro. Un risultato che è stato influenzato dai costi aggiuntivi ma pianificati pari a 53 milioni di euro per l’ampliamento delle vendite e del marketing e a 7 milioni di euro per le attività di ricerca e sviluppo. Rettificato in base ai costi relativi alle acquisizioni, l’EBIT operativo (non IFRS) è stato di 261 milioni di euro; costituendo un ritorno operativo sulle vendite di circa il 27%. L’utile netto, dopo le imposte, è stato di 134 milioni di euro (non IFRS: 173 milioni di euro). Gli utili dichiarati per azione sono stati di euro 1,60 (non IFSR: 2,07 euro) [Nota: per una guida al confronto, il risultato corretto va calcolato al netto delle spese aggiuntive di M&A e del riacquisto di azioni 2013 – pertanto l’utile per azione è stato di 1,70 euro].

Dipendenti

Al 31 dicembre 2013, Software AG conta 5.238 dipendenti (2012: 5.419), dei quali 1.180 operano nell’ambito commerciale e marketing (2012: 1.131) e 998 nella Ricerca e Sviluppo (2012: 887). Il numero totale dei dipendenti in Germania è di 1.711 (2012: 1.768)

Previsione 2014

Software AG prevede un aumento dei ricavi relativo alla linea BPE tra il 12 e il 18% nell’anno fiscale 2014. I ricavi ETS dovrebbero subire una flessione tra il 9 e il 16%. Si stima che il risultato operativo (non IFRS) cresca tra il 4 e il 10%.

 

Categorie: Mercato