Videointervista: Starboard, per chi vuole uno storage ibrido

Durante il nostro tour nella Silicon Valley abbiamo visitato una startup protagonista nel settore dello storage ibrido – Starboard Storage.

Con Lee Jones, vice president of product management di Starboard, abbiamo ripercorso la storia dell’azienda, con un focus sul mercato e un approfondimento sul futuro dello storage.

 

 

L’obiettivo di quest’azienda è di fornire un sistema di storage agli amministratori IT di PMI che possa operare al meglio con i carichi di lavoro delle applicazioni moderne che includono dati non strutturati, virtualizzati e strutturati anche molto diversi fra loro e in modo automatico.

La gestione di Hybrid Storage Starboard offre agli amministratori di Rete servizi come capacità on-demand, semplicità e utility di controllo. I clienti hanno la libertà di gestire le proprie applicazioni, piuttosto che la loro conservazione. L’architettura ibrida Storage Tiering Application (MAST) include SSD Accelerator Tiering, Dynamic Pooling e Application-Crafted, tecnologie di ottimizzazione che stanno cambiando il rapporto prezzo/prestazioni. Il sistema operativo e l’architettura Starboard MAST sono ottimizzati per consolidare carichi di lavoro multipli e offrono prestazioni leader del settore a costi contenuti.

Leggi anche:  Vis-à-bit, la startup che innova banche e assicurazioni con la video identificazione