VLC torna su iOS dopo due anni con grandi novità

Da ieri notte è disponibile sull’App Store VLC 2.0, la versione aggiornata del player open source

Dopo quasi tre anni di assenza VLC torna disponibile per iPad e iPhone, il cui debutto del modello 5S potrebbe essere posticipato. La nuova versione 2.0 del player open source non è un aggiornamento di quella precedente ma si tratta di un nuovo sviluppo del software. L’app permette di riprodurre tutti i file multimediali compatibili con la versione desktop e soprattutto permette di trasferire contenuti da PC a mobile senza passare da iTunes.

VLC 2.0 in dettaglio

VLC 2.0 è disponibile in due licenze GPLv2 e Mozilla Public License Version 2 disponibile su App Store. Il player open source riproduce tutti i formati video, le tracce audio multiple compreso il 5.1 e i sottotitoli. Tra le nuove feature ci sono: streaming di rete, modifica della velocità di riproduzione, filtri video, integrazione con Dropbox, upload tramite Wi-Fi, download dal web e AirPlay. I contenuti possono anche essere inviati ad un televisore HD.

Leggi anche:  Amazon: 2.000 posti di lavoro a tempo indeterminato nel 2018